IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albisola Superiore: i progetti realizzati e futuri di Massimo Sprio, a fianco di Maurizio Garbarini

Abbattimento graduale delle barriere architettoniche, decoro urbano, verde pubblico e attenzione alla sicurezza

Albisola Superiore. “Ho deciso di candidarmi come consigliere comunale per portare avanti un percorso che è durato cinque anni, all’interno dei quali ho speso energie, passione, e determinazione al fine di raccogliere dei risultati molto impegnativi”. Lo afferma Calogero Massimo Sprio, candidato politico per la lista civica “La Nostra Città con Garbarini sindaco”.

Calogero sprio

Tra i progetti realizzati, oltre quello del parcheggio di Luceto in via Boraxe, inaugurato il 10 maggio, si può contare la serie di miglioramenti all’interno e all’esterno della residenza protetta comunale di Albisola Superiore. “Al di là di seguire e sviluppare, in collaborazione con la direzione della struttura e la cooperativa, una serie di cambiamenti che hanno riguardato l’intrattenimento degli ospiti, l’animazione, procedure volte alla loro tutela, ho anche introdotto dei cambiamenti che hanno riguardato la realizzazione del giardino, di cui la struttura prima non era fornita e ho potuto anche far installare un impianto antincendio che ha messo in sicurezza gli ospiti e il personale”.

Per concretizzare ciò che prima era solo un’idea sono stati necessari 25.000 euro e una sinergia con cittadini, commercianti, ospiti, aziende, fondazioni. “In questo percorso al quale mi affaccio nuovamente – continua Sprio – sono contento di sostenere la lista civica ‘La Nostra Città’ con Garbarini sindaco perché ho avuto la possibilità negli ultimi cinque anni di conoscere le sue qualità di amministratore, le sue competenze, la sua serietà, la sua concretezza; e sono convinto che insieme a lui e a tanti altri membri in parte nuovi rispetto all’esperienza amministrativa potremo portare avanti alcuni progetti avviati e avviarne di nuovi, perché Albisola ha bisogno di continuità ma anche di rinnovamento”.

“In particolare – conclude Massimo Sprio – ho a cuore il decoro urbano, la tenuta del verde pubblico, l’abbattimento graduale delle barriere architettoniche e la sicurezza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.