IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albisola 2019, Scarone accura la lista Garbarini: “Malati di ‘annuncite’, violano la legge sulle comunicazioni istituzionali”

"Provvederemo a inviare all’Autorità competente AGCom un esposto su queste violazioni"

Albisola Superiore. “Ad Albisola è arrivata una nuova malattia: ‘l’Annuncite’. Sarà il freddo o il cambiamento climatico, ma ad Albisola gira un virus strano che ogni giorno induce la lista uscente del candidato sindaco Garbarini a fare un annuncio o ad inaugurare qualcosa”. E’ la critica che arriva da Stefania Scarone, candidato sindaco per il MoVimento 5 Stelle ad Albisola Superiore.

“Forse sentono la terra sotto i piedi sgretolarsi inesorabilmente e, dopo 10 anni di immobilismo, quasi ogni giorno in maniera frenetica devono dire o fare qualcosa – ironizza Scarone – Vogliono inaugurare la nuova area canina, hanno scoperto che ci sono i sentieri e ci danno una ripulita e improvvisamente a 10 giorni prima del voto, asfaltano la via Giovanni XXIII piena di buche, con una asfaltatura di pochi centimetri che gli addetti ai lavori hanno etichettato di ‘categoria elettorale’. Annunciano in pompa magna ,con il supporto della stampa sempre amica che finalmente ( dopo tanti anni) la vecchia stazione sarà sistemata”.

“L’articolo 9 della legge 22 febbraio 2000 n.28 sulla disciplina delle comunicazioni istituzionali in campagna elettorale – ricorda la candidata del M5S – recita che ‘…dalla data di convocazione dei comizi elettorali e fino alla chiusura delle operazioni di voto è fatto divieto a tutte le amministrazioni pubbliche di svolgere attività di comunicazione ad eccezione di quelle effettuate in forma impersonale ed indispensabili per l’efficace assolvimento delle proprie funzioni…‘. Con questi annunci ed inaugurazioni si sta violando l’articolo 4 della stessa legge che dice ‘…per il tempo intercorrente tra la data di presentazione delle candidature e la data di chiusura della campagna elettorale, gli spazi sono ripartiti secondo il principio della pari opportunità tra le coalizioni e tra le liste in competizione‘. A questo riguardo provvederemo a inviare all’Autorità competente AGCom un esposto su queste violazioni sulla disciplina delle comunicazioni istituzionali”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.