"ne è valsa la pena..."

Albenga, Calleri e Ciangherotti rispondono alle critiche: “Salvini li ha fatti arrabbiare…” fotogallery

Controreplica congiunta dopo le reazioni di questa mattina

Il comizio del vicepremier Salvini ad Albenga

Albenga. “Matteo Salvini viene ad Albenga una sera, ne parlano tutti. Franco Vazio è da oltre sei anni parlamentare, nessuno se ne è accorto. Un sentito ringraziamento all’onorevole, per aver confermato quanto sosteniamo da tempo: dall’altra parte, anche se non c’è il simbolo, il Pd c’è eccome”.

Così il candidato sindaco Gerolamo Calleri risponde alle reazioni sulla visita del ministro dell’Interno nella cittadina ingauna.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Eraldo Ciangherotti: L’attacco di Vazio e Tomatis vi ricorda qualcosa? Esatto: uguale identico all’attacco del Pd del 2010.Da una parte una piazza gremita per il candidato sindaco del centrodestra, dall’altra stessi schemi, stesse facce, stesse parole”.

“E sempre Franco Vazio dietro, non importa se il candidato sindaco si chiami Tabbò, Cangiano o Tomatis, o se le liste abbiano simboli civici o del Pd: chi tira i fili è sempre lo stesso. Ecco perché per Albenga è il momento di cambiare, di liberarsi dei poteri che la mal governano da vent’anni e di guardare al futuro: con Gerolamo Calleri sindaco” conclude.

Il secondo video di Matteo Salvini (dopo quello di Milano dieci giorni fa) a sostegno di Gerolamo Calleri sindaco, ieri sera sul palco ad Albenga:

leggi anche
Il comizio del vicepremier Salvini ad Albenga
"una vergogna"
Visita di Salvini ad Albenga, reazioni: “Una presa in giro per la città”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.