IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, Jacqueline Rosadoni riceve il Premio Zonta “Una Donna per la Sua Città”

Sabato 18 maggio alle 16.30 ad Alassio presso la  Biblioteca Inglese

Più informazioni su

Alassio. In occasione della 18^ edizione, il Club Zonta Club Alassio-Albenga consegnerà il Premio Zonta “Una Donna per la Sua Città”, alla signora Jacqueline Rosadoni quale riconoscimento per la sua attività sociale svolta contribuendo alla diffusione della cultura inglese”.

L’evento, che gode del patrocinio del Comune di Alassio, si terrà sabato 18 maggio alle 16.30 ad Alassio presso la  Biblioteca Inglese, sita in viale Hambury, e avrà la partecipazione dell’aministrazione comunale e sarà preceduto da una presentazione a cura del professor Bruno Schivo.

“Jacqueline Rosadoni, l’anima della Biblioteca Inglese, è stata scelta da noi socie, tra molte altre donne, per la sua straordinaria dedizione che la vede impegnata da circa trenta anni in un’attività volontaria per mantenere vivo un patrimonio importante per la Città di Alassio, conservando un legame culturale ed eccezionale tra gli inglesi e gli alassini” dichiara la presidente Giusy Nalbone.
Jacqueline, inglese dalla nascita, di passaggio ad Alassio in occasione di una vacanza con destinazione Firenze non andò più via perché ad Alassio trovò l’amore della sua vita. E da allora, oltre a mantenere vivo l’amore con il marito Giorgio, ha dedicato tempo ed energie per la valorizzazione della Biblioteca Inglese, la più grande biblioteca Britannica in Italia che possiede la più fornita raccolta di libri, circa 18 mila, dopo quella della British Institute di Firenze.

L’evento “Una Donna per la Sua Città” è nato nel 1994 come riconoscimento per rendere omaggio e  giusto rilievo a personaggi femminili che, in un passato più o meno recente, hanno operato al servizio della propria città promuovendo azioni culturali, sociali ed artistici.

Ha avuto  inizio con la premiazione della signora Rina Aicardi vedova Gallea, che nel mese di aprile è stata protagonista della mostra fotografica, realizzata per celebrare il Centenario di Zonta International “100 Donne per la Storia” seguita poi da altre alassine come Rosita Vacca,  Rina Ivaldi, Olga Freghetti, Ines Revello, Binny Dobelli, Luisella Berrino, Luciana Grollero.

Mentre tra le figure femminili albenganesi, per alcune non dalla nascita, ricordiamo Milly Anfossi, sorelle Adriana e Emma Croce, Maria Grangiotti, Mara Giovine ved. Scavuzzo (nel 2004) anche lei protagonista della mostra sopra citata, Josepha Costa Restagno, Cristina Rava, Marisa Scola e Maria Paola Celesti. L’evento é gratuito ed aperto a tutti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.