IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Loano e Toirano le riprese di “Drive Up”, il magazine dedicato ai motori in onda su Italia 1

Andrà in onda sabato 25 maggio su Italia 1 a partire dalle 13.40

Loano. Andrà in onda sabato 25 maggio su Italia 1 a partire dalle 13.40 la puntata registrata a Loano e Toirano di “Drive Up”, il magazine dedicato ai motori condotto da Dj Ringo, Irene Saderini e i talent.

In ogni puntata gli esperti della rivista QUATTRORUOTE analizzano le caratteristiche di una nuova auto al debutto sul mercato. Questa settimana la scelta è caduta sulla Ux Hybrid, il primo crossover compatto ibrido elettrificato prodotto da Lexus.

Come sfondo per il video sono stati scelti Loano con il suo centro storico, la zona di San Damiano e Marina di Loano, e la vicina Toirano con il suo centro storico, che per l’occasione si sono trasformati in veri e propri set televisivi.

Dichiarano il sindaco di Loano Luigi Pignocca e l’assessore al turismo Remo Zaccaria: “E’ stato per noi un enorme piacere accogliere per due giorni la troupe e lo staff di ‘Drive Up’, che ringraziamo per l’opportunità che hanno voluto concederci. Questa importante collaborazione con Mediaset ci permetterà di avere una vetrina di primo piano in una trasmissione in onda su un canale televisivo nazionale e quindi di mostrare le bellezze del nostro territorio ad un vastissimo pubblico”.

Lo scorso anno Loano è stata il set di numerose puntate di “Rosy Abate”, fiction prodotta da TaoDue Film e in onda su Canale 5: “La città – aggiungono Pignocca e Zaccaria – ha tutte le caratteristiche per essere la location ideale per le riprese di film, telefilm e trasmissioni Tv. Si tratta di una nuova forma di promozione del nostro territorio che, siamo certi, porterà importanti benefici all’intero tessuto economico-turistico locale

“Nel 2018 la nostra amministrazione ha avviato una collaborazione con la Fondazione Genova Liguria Film Commission, fondazione no-profit creata con legge regionale che si occupa di promuovere la Liguria come destinazione per produzioni cinematografiche, televisive, pubblicitarie, di documentari, nonché per progetti di formazione da parte di professionisti dell’audiovisivo (come registi, attori e sceneggiatori) che operano anche temporaneamente in Liguria. L’obiettivo dell’intesa era trasformare la città in un vero e proprio set per produzioni cinematografiche e televisive nazionali ed internazionali e promuovere l’immagine di Loano in festival e fiere del cinema e della Tv in Italia e all’estero. Ciò al fine di dare visibilità e quindi appetibilità turistica al territorio e anche di sviluppare un’industria dell’audiovisivo locale”, concludono Pignocca e Zaccaria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.