IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Un selfie contro l’abbandono dei mozziconi: Assonautica cerca “testimonial” per la sua campagna foto

Per farlo basta scattarsi una foto mentre si usa un portacenere tascabile e pubblicarla sui social con i tag e gli hashtag consigliati

Più informazioni su

Savona. Cento portacenere tascabili da offrire ai fumatori, tante locandine distribuite nei negozi ed un video dal titolo “Non buttare mozziconi a terra – il mare ti ringrazia” pubblicato in rete. Assonautica Provinciale di Savona ha celebrato la “Giornata nazionale del Mare” (11 aprile) avviando una campagna di sensibilizazione sociale sul problema dei mozziconi buttati a terra che, attraverso canali di scolo, ruscelli e fiumi, finiscono inesorabilmente in mare.

“Dal punto di vista mediatico l’inizio è stato ottimo, il post pubblicato su Facebook per comunicare l’evento ha raggiunto oltre 13.000 persone con più di 1700 interazioni e circa 200 condivisioni. Assonautica Provinciale di Savona, partner nel progetto europeo PORT-5R per una gestione sostenibile dei rifiuti nei porti del Mediterraneo, è intenzionata a diffondere le buone pratiche, con l’appoggio degli Enti del territorio. Per questa campagna di sensibilizzazione ha ottenuto il patrocinio della Camera di Commercio Riviere di Liguria e dei Comuni di Savona, Albisola Superiore, Albissola Marina, Bergeggi, Celle Ligure e Vado Ligure. Come le cattive abitudini anche le buone pratiche possono essere contagiose e per questo cerchiamo ‘testimonial’ per la nostra campagna di sensibilizzazione” spiegano da Assonautica.

“Per diventare testimonial è necessario scattare un selfie oppure farsi scattare una foto mentre si usa un portacenere tascabile, postare l’immagine sulla propria pagina Facebook con gli hashtag #nomozziconiaterra #ilmaretiringrazia e taggare Assonautica Provinciale di Savona. Il portacenere usato può essere di qualsiasi modello, ma di tipo tascabile
Quello dell’abbandono dei mozziconi è un problema mondiale per il quale non esiste risoluzione senza una volontà collettiva. Ognuno deve iniziare a dare il suo piccolo contributo. I mozziconi di sigaretta hanno inquinato le nostre città, i nostri parchi, le nostre spiagge ed il nostro mare: è ora di reagire” concludono dall’associazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.