IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Speciale Torneo delle Regioni 2019: seconda giornata con più gioie che dolori per la Liguria

Lo speciale Settore Giovanile del Ct Vaniglia

Si è conclusa complessivamente in maniera positiva la sfida con la Sardegna in questo che era il secondo match del Torneo delle Regioni.

Sono volati in testa al gruppo C i Giovanissimi grazie al successo maturato contro gli isolani. Una vittoria netta, per 2-0, siglata da Garbagna (Goliardica) e Caudini (James), tra il quinto e il trentaduesimo minuto di gioco. Con questo successo che ha sancito una superiorità di gioco e di valore tecnico i ragazzi di Rusca salgono in pole position per il passaggio del turno, in attesa dell’ultimo incontro della fase a gironi contro il Veneto.

Un vero exploit quello degli Allievi, che si sono fatti trovare pronti a bissare la vittoria di ieri contro l’Abruzzo, e con i sei punti già conquistati staccano già il pass per il secondo turno. Eroe della partita è stato l’attaccante della Loanesi, Nicolas Boiga, a cui sono bastati solo dieci minuti dall’ingresso in campo per trovare la via del gol. Domani nel match conclusivo del girone C in gioco ci sarà il primo posto con la rendita di posizione che ciò determina in funzione dei quarti.

Tutto, o quasi tutto definito nel torneo femminile. Restano solo due posti per completare la griglia dei quarti di finale. Già qualificate Toscana, Veneto, Liguria, CPA Bolzano, Lombardia e Piemonte Valle d’Aosta. Gli ultimi pass per la seconda fase se la giocheranno domani. Nella gara odierna dell’intergirone B-C la Lombardia si è imposta 3-1 sulle atlete di Maggi. Doppietta di Zangari (un gol su rigore) e centro di Mauri. Al quarto minuto di recupero il gol della bandiera per la Liguria, segnato da Basso.

Scappa amaramente via tra le mani della Juniores la possibilità di qualificazione che se ancora fattibile lascia le speranze ridotte al lumicino. Il funambolico 3-3 con cui la Sardegna ha fermato il team guidato da Orcino, è infatti arrivato in pieno recupero al 96′, al termine di una gara ricca di spunti e di tante emozioni. Sardi in vantaggio verso la fine del primo tempo con Sedda al 37′, ripresi 4 minuti più tardi dal bomber finalese Lorenzo Vallerga. Il gol di Grisolia al 78′ riportato in vantaggio i liguri, ma appena dopo due giri di orologio ecco che Saggia riequilibra i conti. La rete di Vallerga all’89’ sembra chiudere l’incontro a nostro favore, ma purtroppo al 96′ Kujabi timbra il definitivo 3-3.

La Juniores in cui risultano collaboratori Soldano e Cancellara, vecchie conoscenze del calcio savonese, per entrare nel lotto delle migliori seconde deve ora necessariamente battere con ampio margine il Veneto e sperare che contemporaneamente la Sardegna venga sconfitta dall’Abruzzo. Solo in questo maniera, grazie ad una serie favorevole di incroci, gli Orcino boys potrebbero tornare in corsa. L’eliminazione sarebbe un gran peccato visto che il gruppo è partito per questa spedizione molto accreditato e considerato più che competitivo. Come si suol dire: la speranza è l’ultima a morire. Forza ragazzi, non mollate! Arrendersi mai, crederci sempre!

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.