IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Speciale Torneo delle Regioni 2019: guida ai quarti

Lo speciale Settore Giovanile del Ct Vaniglia

All’interno del mio report da Fiuggi, come ben sanno coloro (e sono oramai tantissimi) che con tanta passione e curiosità lo seguono, trovano dimora non tanto sterili cronache sportive o semplici comunicati relativi all’evento, bensì annotazioni, riflessioni, approfondimenti, analisi ed inviti a ragionamenti più ampi, vincolati pur sempre dagli incontrovertibili test della statistica.

Merita pertanto a metà percorso soffermarsi a ragionare a voce alta per fare un punto e di lì ripartire per la volata finale. Partiamo col dire che le Regioni ancora in corsa per il tricolore sono rimaste 17 tra cui la nostra Liguria che è andata avanti con ben tre categorie.Adesso a partire da mercoledì 17 inizieranno i match che contano veramente (della serie dentro o fuori) vale a dire i  Quarti di Finale, alle 9.30 i Giovanissimi, (U 15)alle 11.00 gli Allievi (U17), alle 15.00 Juniores (U 19) e Femminile (U 23).

Nelle prime 111 partite sono stati segnati ben 295 gol, per una media di poco oltre 2,6 reti a gara. Delle 74 rappresentative partecipanti dopo la prima manche ne rimangono in lizza 32. L’impressione generale è quella che si tratti di un torneo molto equilibrato e combattuto. La Toscana è l’unica Regione ad aver portato ai Quarti di Finale tutte e quattro le Rappresentative (ricordo che in Trentino nel 2017 era riuscita a vincere sia con Giovanissimi, Juniores e Femminile. La Liguria (brucia la cocente eliminazione della Juniores data come la più competitiva del lotto), il Lazio la Lombardia hanno piazzando tre selezioni si sono ben comportate ma come anticipato il bello viene adesso.

Vediamo nel dettaglio. I giovanissimi di Rusca primi qualificati del girone C per differenza reti se la vedranno con in quel di San Cesareo con la Puglia che seppur considerata temibile dal punto di vista temperamentale non è certamente un’ostacolo insormontabile. In un girone debolissimo (con Calabria, Bolzano e Molise) ha vinto una sola volta segnando tre reti i tre partite. L’accoppiamento fortunato ha permesso di “schivare” Lazio, Toscana e Lombardia vincitrici delle tre ultime edizioni. Fra le individualità che si sono messe in luce tra i nostri beniamini, spicca l’attaccante Lorenzo Garbagna della Goliardica Polis 1993 autore di due centri pesanti.

La dea bendata sorride anche agli allievi di Virieux. Giunti secondi, non troveranno sulla loro strada né il fortissimo Veneto (primo del loro girone) né Toscana e Lazio, ma le Marche (occhio alla punta centrale Lorenzo Braconi) che potrebbero anche essere una sorpresa ma rimangono pur sempre alla nostra portata.

Nettamente più ostico appare l’impegno della Femminile che a Carpineto Romano dovrà vedersela con la Toscana prima a punteggio pieno nel girone A con 12 reti fatte e zero subite. Ci vorrà l’impresa anche se le recente doppia sconfitta consecutiva non lascia molti margini vista una certa attitudine difensiva ad incassare gol. Sarebbe forse il caso di schierarsi con più copertura ed in ogni caso attenzione allo spauracchio Giuditta Toppi il talento di San Miniato: bisognerà metterle le briglia altrimenti saranno guai.

Insomma si vorrebbe in termini di previsioni, collocare razionalmente la Liguria in quello spazio ideale che sta tra l’ottimismo più sfrenato (3 passaggi alle semifinali su 3) e il pessimismo più nero dell’eliminazione di massa già provato la scorsa edizione (con le selezioni allievi, juniores e femminile che si erano trovate addirittura tutte e tre in vantaggio).

Come argomentato almeno due rappresentative avvantaggiandosi dell’accoppiamento almeno sulla carta lusinghiero possono ben sperare e nella peggiore delle ipotesi l’obiettivo minimo resta quello di inserirne una nella roulette delle quattro magnifiche.

Ecco il programma dei quarti di finale (17 aprile 2019)

GIOVANISSIMI (ore 9.30)

Lazio-Lombardia (Paliano)

Toscana-Abruzzo (Valmontone)

Liguria-Puglia (San Cesareo)

Sicilia-Umbria (Lariano)

ALLIEVI (ore 11.00)CPA Bolzano-Lazio (Paliano)

Veneto-Toscana (Valmontone)

Marche-Liguria (San Cesareo)

CPA Trento-Molise (Lariano)

JUNIORES (ore 15.00)

Lazio-Umbria (Cave)

Lombardia-Sardegna (Piglio)

Puglia-Toscana (Montecompatri)

Abruzzo-Calabria (Colleferro)

FEMMINILE (ore 15.00)

Toscana-Liguria (Carpineto Romano)

CPA Bolzano-Campania (Sora)

Piemonte VdA-Lombardia (Segni)

Veneto-CPA Trento (S. Giovanni Incarico)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.