IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Si improvvisa scalatore a Capo Santo Spirito, ma resta bloccato sulle rocce: Aurelia chiusa per salvarlo

Il climber improvvisato è un giovane straniero che ha rischiato di scivolare nel vuoto: provvidenziale l'intervento dei vigili del fuoco

Più informazioni su

Borghetto Santo Spirito. Ha pensato bene di iniziare la mattinata di Pasquetta “scalando” la massicciata che si trova a picco sull’Aurelia a Capo Santo Spirito, sotto al castello Borelli, tra Borghetto e Ceriale. Peccato che dopo essere salito per una quindicina di metri, il climber improvvisato non sia stato più in grado di scendere e, di conseguenza, è stato necessario far scattare un intervento di emergenza, con tanto di chiusura dell’Aurelia al traffico, per salvarlo.

L’allarme è scattato intorno alle 10 e del recupero si sono occupati i vigili del fuoco del distaccamento di Albenga, supportati dai militi della Croce Bianca di Borghetto. Per recuperare il giovane, di origini straniere, è stato necessario utilizzare l’autoscala e, per questo motivo, è stato necessario chiudere l’Aurelia al traffico (con i conseguenti disagi alla viabilità) per operare in sicurezza.

Fortunatamente, grazie alla prontezza dei vigili del fuoco, il ragazzo è stato imbragato e calato a terra senza che subisse gravi conseguenze. Il suo comportamento (non è ancora chiaro cosa lo abbia spinto ad arrampicarsi in quella zona), però, ha causato non pochi disagi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.