IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Seconda Categoria: parità nello scontro per il secondo posto, la Santa Cecilia sale in quarta posizione risultati

Tra Vadese e Sassello finisce 0 a 0; gli albissolesi battono il Calizzano. Prosegue il buon periodo dell'Olimpia Carcarese

Albissola Marina. Il Millesimo ce l’ha fatta. Dopo un’estate travagliata, è ripartito con una nuova società e ha dominato il girone B della Seconda Categoria. Sedici vittorie, quattro pareggi e una sconfitta sono il ruolino di marcia dei giallorossi, che la dice lunga sul loro strapotere in questa stagione.

La formazione condotta da Edy Amendola si è assicurata la vittoria del campionato e la conseguente promozione in Prima Categoria battendo 2 a 1 la Rocchettese. Tutto nel secondo tempo: locali in vantaggio con Protelli, pareggio dei rossoblù con Nero e gol della vittoria segnato da Bove ad un paio di minuti dal termine.

Al Picasso di Quiliano è andato in scena lo scontro per la seconda posizione, tra Vadese e Sassello. Così come all’andata, non ha avuto né vinti né vincitori. Landi e Varaldo hanno mantenuto inviolate le rispettive porte. Si tratta del primo 0-0 nella storia degli azzurrogranata; per i biancoblù, invece, è il terzo pareggio stagionale senza reti, peraltro ottenuti nelle ultime tre trasferte. Il secondo posto resta nelle mani della squadra di mister Alessio Giacchino, con 2 punti di vantaggio su quella guidata da Tony Saltarelli; la Vadese, però, ha giocato una partita in meno.

Il Mallare era fermo per riposo. Ne ha approfittato la Santa Cecilia (nella foto), che è salita in quarta posizione, anche se con una partita giocata in più rispetto ai rossoblù. La formazione allenata da Roberto Blangero ha piegato per 2 a 1 il Calizzano, interrompendo la sua serie positiva che durava da quattro turni. Botta e risposta nel primo tempo: locali in vantaggio con Ormenisan dal dischetto, replica dei giallorossi con Buscaglia. Intorno alla metà del secondo tempo la Santa Cecilia è tornata avanti con la rete di Giangrasso e nel recupero Tallarico ha salvato il risultato parando un penalty a Samid.

In corsa per i playoff, ad 1 punto dalla quinta piazza, c’è l’Olimpia Carcarese, che ha prevalso per 1 a 0 sul Cengio. La compagine di mister Andrea Alloisio è al nono risultato utile consecutivo, dei quali tre sono vittorie. La partita è stata decisa da un gol segnato da Rebella nelle prime fasi di gioco; nel finale di gara i granata sono rimasti in dieci per un’espulsione.

La posizione centrale della graduatoria, la settima, è occupata dal Dego che ha un bilancio in perfetto equilibrio: sei vittorie, nove pareggi, sei sconfitte. I biancoblù, che negli ultimi quattro turni hanno raccolto 8 punti, hanno battuto per 3 a 1 la Nolese. La squadra guidata da Mirco Bagnasco è andata a segno con Zunino, autore di una doppietta dagli undici metri, e Domeniconi; per i biancorossi gol di Porsenna.

Il Priamar ha vendicato la sconfitta dell’andata con il Murialdo, superandolo a domicilio con lo stesso punteggio: 0 a 1. La partita pareva ormai indirizzata verso il risultato ad occhiali quando, allo scadere, i rossoblù l’hanno sbloccata con un gol di Bardhi. I savonesi scavalcano la Nolese e salgono in decima posizione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.