IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Run for Autism, successo per la quarta edizione: oltre duecento i partecipanti fotogallery

Marco Parodi vince la gara precedendo Carlo Cangiano e Simone Delmonte. Silva Dondero prima tra le donne

Più informazioni su

Loano. Un pomeriggio di festa, sabato 20 aprile, con una competizione sportiva per una buona causa. A Loano si è svolta la quarta edizione della Run for Autism, manifestazione organizzata dall’Asd Run for Autism con il patrocinio dell’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano.

A partire dalle ore 14 podisti e camminatori si sono ritrovati presso il Giardino del Principe; poco prima della partenza Nella Andronaco, presidente della Run for Autism, e l’assessore Remo Zaccaria hanno dato le ultime indicazioni ai partecipanti, che sono scattati alle ore 15 per una corsa non competitiva sulla distanza di 8 chilometri e, poco più tardi, per una camminata di 3,5 chilometri.

La corsa ha attraversato viale Libia, il ponte Romano, via delle Peschiere, la passeggiata a mare di Marina di Loano fino quasi al confine con Pietra Ligure; da qui i corridori sono tornati indietro fino alla chiesa di Madonna del Loreto, hanno svoltato sull’Aurelia e si sono avviati verso Monte Carmelo toccando Borgo Castello, via Piste, località Berbena per poi tornare indietro fino al Giardino del Principe. Un percorso inizialmente pianeggiante, che poi prevedeva un’ascesa con alcuni strappetti impegnativi e la conclusione in discesa.

La camminata, invece, ha attraversato via Doria fino ad arrivare a Palazzo Kursaal; da lì i partecipanti sono sfilati sulla passeggiata a mare fino alla fine del Molo Frencheville per poi tornare indietro.

Al termine è stato offerto un ristoro offerto dai partner della manifestazione; sono stati premiati i primi assoluti ed i primi di ciascuna categoria della corsa non competitiva. Numerosi i premi a sorteggio per tutti i partecipanti.

In una giornata soleggiata, che ha favorito una nutrita partecipazione, la corsa è stata portata a termine da 121 podisti; un centinaio le presenze alla camminata, per oltre duecento presenze complessive.

La corsa è stata vinta da Marco Parodi (Maratoneti Genovesi) con il tempo di 30’56”; seconda posizione per Carlo Cangiano (Albenga Runners) in 31’29”, terzo Simone Delmonte (RunRivieraRun) in 31’29”.

A seguire, quarto Paolo Rovera in 32’10”, quinto Andrea Verderame (Atletica Run Finale) in 33’46”, sesto Tiziano Barbieri (Atletica Ceriale San Giorgio) in 34’01”.

Settima assoluta e vincitrice della gara femminile Silva Dondero (Maratoneti Genovesi) con il tempo di 34’23”. Seconda classificata, Laila Francesca Hero (Atletica Arcobaleno) in 36’34”, terza Elisa Bronda in 37’35”.

La graduatoria maschile prosegue con il settimo posto di Claudio Siccardi (Atletica Run Finale) 35’40”; ottavo Albino Accame 35’47”, nono Fabrizio Fossati (RunRivieraRun) 35’51”, decimo Mauro Brignone (Cambiaso Risso) 35’55”, undicesimo Giovanni Zuffo (Runners Loano) 36’14”, dodicesimo Nicola Piccardo (Albenga Runners) 36’18”, tredicesimo Marco Launo (Cambiaso Risso) 36’22”, quattordicesimo Luca Morini 36’54”, quindicesimo Angelo Sfacteria (Runners Loano) 37’09”, sedicesimo Pierangelo Folco (Trailrunners Finale) 37’51”.

A seguire, tra le donne, quarta Michela Ferrero (Valtanaro) 39’17”, quinta Carlotta Rei 41’36”, sesta Marlene Grosso 44’03”, settima Monica Bonavia 44’29”, ottava Gabriella Lavezzo (Albenga Runners) 45’19”.

La classifica completa:

Run for Autism
Run for Autism
Run for Autism

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.