IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Protesta case popolari a Quiliano, l’assessore Lavazelli: “Lamentele infondate e sbagliate”

Ecco la risposta del Comune quilianese alla protesta dei condomini

Quiliano. “Nelle lamentele degli abitanti del complesso di alloggi popolari denominato “Case Gialle” faccio presente che le cantine non sono comprese nell’atto convenzionale di locazione di edilizia residenziale pubblica sottoscritto fra il locatario e ARTE di Savona, in quanto l’immobile in questione non possiede cantine: all’atto della sottoscrizione della convenzione era chiaro lo spazio di assegnazione ad ogni condomino”.

E’ la risposta da parte dell’assessore ai servizi sociali del comune di Quiliano Pierluigi Lavazelli dopo la nuova protesta da parte dei condomini delle case popolari quilianesi, che ha fatto infuriare l’amministrazione comunale quilianese.

“Lo spazio a cui fanno riferimento i condomini probabilmente è riferito all’immobile adiacente al complesso delle “Case Gialle” preciso che non si tratta di caseificio, ma di laboratori i trasformazione del formaggio e dell’albicocca. Il Comune di Quiliano vuole utilizzare tale spazio per creare opportunità di utilizzo produttivo tramite l’insediamento di attività non impattanti destinate a creare occupazione” spiega ancora l’assessore.

“Al Frantoio C.A.T.I. Soc. Coop è stata invece affidata la gestione dell’uliveto comprensiva della pulizia del terreno circostante l’immobile. L’immobile è attualmente gestito da Arte Savona a seguito di incarico assegnato con specifica convenzione.

“Fra Arte Savona ed il Comune è in via di definizione un accordo per individuare gli interventi di manutenzione da eseguire e quanti e quali di essi sono riconducibili alla competenza del Comune o ad ARTE”.

“Definita la situazione verranno destinate le necessarie risorse finanziarie a carico dei due Enti coinvolti” conclude l’assessore Lavazelli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.