IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ponti festivi e fine-settimana estivi, cantieri ridotti al minimo su provinciali ed autostrade

Nei periodi di maggiore criticità e nelle ore di maggiore traffico, saranno potenziati i dispositivi di soccorso e assistenza a tutela degli utenti della strada

Provincia. Cantieri su provinciali ed autostrade ridotti al minimo durante i ponti ed i fine settimana di primavera ed estate. Lo hanno confermato i rappresentanti delle Autostrade, di Anas e della Provincia durante la riunione tenutasi quest’oggi in Prefettura e riguardante i numerosi “lavori in corso” sulla rete autostradale e sulle principali arterie provinciali del savonese.

Alla riunione, presieduta dal prefetto, hanno partecipato i rappresentanti delle società concessionarie Autostrade per l’Italia (I Tronco) e Autostrada dei Fiori, dell’Anas, il vice presidente della Provincia, gli esponenti della questura, del comando provinciale carabinieri, del comando provinciale guardia di finanza e del locale comando sezione della polizia stradale.

La problematica al centro dell’incontro è stata sollevata a più riprese, nelle settimane scorse, da alcune amministrazioni locali, da organizzazioni rappresentative degli operatori turistici e di altri settori economico-produttivi, nonché da associazioni di utenti. Questi soggetti temono che i disagi alla circolazione derivanti dai cantieri possano diventare particolarmente gravi nei giorni immediatamente precedenti e successivi alle festività pasquali e dal 25 aprile al 5 maggio, nonché durante tutti i fine settimana, nei giorni prefestivi e festivi, per tutta la stagione primaverile ed estiva.

Nel corso della riunione i concessionari autostradali, l’Anas e la Provincia hanno dato ampia assicurazione circa la rimozione dei cantieri “non inamovibili”. Qualora, per eventi imprevedibili, si rendesse indispensabile aprirne di nuovi, ciò avverrà con modalità e tempi tali da ridurre al massimo possibile i disagi per l’utenza.

Il rappresentante dell’Anas ha anche preannunciato la chiusura definitiva del cantiere sull’Aurelia nella zona del Malpasso, tra Finale Ligure e Noli, entro la metà aprile.

Gli enti gestori di strade ed autostrade hanno assicurato, inoltre, che, nei periodi di maggiore criticità e nelle ore di maggiore traffico, saranno potenziati (come di consueto) i dispositivi di soccorso e assistenza a tutela degli utenti della strada qualora dovessero verificarsi blocchi o rallentamenti della circolazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.