IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Piaggio, Laer H e Bombardier: le minoranze loanesi chiedono consiglio comunale per sostenere le vertenze

Paolo Gervasi e Gianni Siccardi al sindaco: "Si prendano le distanze da superficiali dichiarazioni e si esprima il nostro impegno alla soluzione della paradossale vicenda"

Loano. Un consiglio comunale a sostegno di Piaggio Aerospace, Laer H e Bombardier. A chiederne la convocazione d’urgenza al sindaco di Loano sono i consiglieri di minoranza Paolo Gervasi (Lista civica Loa Noi) e Paolo Gervasi (Pd).

“La vicenda Piaggio e Laer H, nonostante le rassicurazione avute recentemente dall’incontro al Mise, si ripropone oggi in maniera violenta ed inaspettata e non può certamente passare inosservata all’attenzione del nostro Consiglio Comunale” dicono i due consiglieri nella lettera inviata al sindaco.

“Richiamiamo l’attenzione di tutti affinché un’industria che sino ad ieri era considerata strategicamente una ‘Golden Power’ per il Paese, non decada oggi, per bocca di un Ministro della Repubblica Italiana, ad una semplice produttrice di femi. La nostra Città, la nostra Provincia e la Regione Liguria non possono passivamente accettare un ulteriormente scempio occupazionale, così come non possiamo sopportare un nuovo declassamento industriale in un territorio che, già di suo, rimane compresso da un ridicolo sistema stradale, da una primitiva organizzazione ferroviaria, da un litorale continuamente devastato dai nuovi mutamenti climatici e da un turismo con lo sguardo sempre più rivolto altrove” aggiungono Gervasi e Siccardi.

“Per questo chiediamo la urgente convocazione di Consiglio Comunale a sostegno della Piaggio, della Laer H e della Bombardier dove attraverso un condiviso ordine del giorno si prendano le distanze da superficiali dichiarazioni e si esprima il nostro totale ed unanime impegno alla soluzione della paradossale vicenda, non solo a difesa delle famiglie coinvolte ma anche per le inevitabili ricadute su tutto il tessuto economico” concludono i due consiglieri di minoranza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.