Park agli Orti Folconi di Savona, lista civica 2.0: "Ora sarebbe poco utile" - IVG.it
Intervento tardivo

Park agli Orti Folconi di Savona, lista civica 2.0: “Ora sarebbe poco utile”

Sotto accusa i ritardi nell'accordo per ottenere le aree: "vedrebbe il termine dei lavori ad oltre un anno di distanza dai tragici fatti del Ponte Morandi"

Orti Folconi Savona

Savona. “Apprendiamo con un certo stupore il tentativo di rilancio dell’oramai famigerato parcheggio degli Orti Folconi”. Così il gruppo consigliare Lista Civica 2.0 ribadisce la sua completa contrarietà al progetto che era stato pensato dopo la tragedia del Ponte Morandi per offrire un supporto logistico ai pendolari che solitamente si spostavano verso Genova con l’auto ed avrebbero iniziato a prendere il treno.

“L’idea, originariamente accolta in modo positivo, si dimostrerebbe ora scarsamente utile, in quanto vedrebbe il termine dei lavori ad oltre un anno di distanza dai tragici fatti del Ponte Morandi, a causa del ritardo nel conseguimento dell’accordo di massima con l’ente che doveva mettere tempestivamente a disposizione le aree. Il termine della concessione per il 2020 vorrebbe dire pagare oltre 60mila euro per un anno di fruizione del parcheggio, una cifra irragionevole per un opera provvisoria” spiega Alessandro Venturelli.

“Soldi che, qualora reperiti, potrebbero essere utilizzati in maniera più efficace, come ad esempio nel sociale mentre, per stare nell’ambito della viabilità, per esempio, si potrebbero finanziare i tanto attesi lavori per la bretella di Via Piave, che sgraverebbe il traffico di Villapiana senza dover ricorre a fantasiosi quanto improponibili ritorni a pericolose viabilità passate” conclude Venturlli per il gruppo consigliare Lista Civica 2.0.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.