IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Parapendio e Mtb: due frecce all’arco di Varazze foto

Le due attività stanno crescendo esponenzialmente nella città varazzina attirando turismo non solo per mare

Varazze, fresca del premio Anello verde 2019 consegnato a Finale Ligure lo scorso weekend ai ragazzi del “Varazze Outdoor” per la Migliore iniziativa Outdoor, si conferma essere una meta apprezzata dai turisti sportivi con un weekend da tutto esaurito.

Nei giorni scorsi si è tenuta l’inaugurazione del sentiero per MTB Hard Rock alla Madonna della Guardia che è stato di recente oggetto di un restyling notevole grazie all’impegno dei volontari della Varazze outdoor crew capitanati dal solito Riccardo Dongo che si può definire il “papà” dell’area MTB della zona del Santuario. Il raduno ha visto partecipare un centinaio di bikers mentre sul Monte Beigua gli shuttle della Beigua Insane Tribù erano sold out, diversi Anche I Bikers che pedalavano in autonomia sui sentieri di Varazze.

Di recente la zona è stata oggetto di un importante intervento con la strada forestale tagliafuoco che ha reso più fruibile la zona della Guardia , si è innaugurato un nuovo anello escursionistico “Varazze Panoramica” anch’essa pulita e segnalata dal responsabile dei sentieri Massimo Dentice con i giovani volontari e che al momento è provvisto di segnaletica provvisoria ma è già molto frequentato, poi il parapendio che è stata veramente una scommessa vinta, perché grazie alla professionalità della scuola ALBATROS e alla bellezza del territorio sta diventando consuetudine vedere uomini volanti volteggiare nei cieli varazzini

“Sono molto contento, sia per il riconoscimento ricevuto dalla nostra associazione per il Progetto Varazze Outdoor, – dice Marco D’Aliesio presidente di Vaze Free Time – sia nel vedere ogni giorno di più Varazze diventare la meta preferita di quel turismo che tanto stiamo promuovendo da 5 anni. Oggi Varazze era come negli ultimi weekend affollata di turisti che scelgono le nostre spiagge per trascorrere il weekend ma anche un occhio poco attento non poteva non notare i numerosi biker ed escursionisti in giro per le vie della città prima e dopo le escursioni.

Certamente il merito va suddiviso fra diverse realtà, i volontari in primis, tutte le associazioni sportive che hanno aderito, e l’Amministrazione che ha permesso di promuovere queste attività attraverso il patrocinio e il contributo al Varazze Outdoor Fest che dalla prima edizione è sempre riuscita ad ospitare competizioni dal carattere nazionale ed internazionale che hanno facilitato la visibilità della nostra destinazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.