IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nuovi parroci per il centro storico di Savona, Celle e Valleggia

Le ultime nomine del vescovo Calogero Marino

Savona. Dopo l’estate, per la precisione nel mese di ottobre, si concretizzeranno importanti novità per la guida di alcune parrocchie della diocesi. Saranno il frutto delle ultime nomine del vescovo Calogero Marino che sono state annunciate in queste ore ai fedeli interessati durante le Messe del sabato.

Don Piero Giacosa sarà il titolare della parrocchia di San Giovanni Battista e Sant’Andrea nel centro storico di Savona sostituendo don Silvio Delbuono che, avendo compiuto 75 anni il 16 febbraio scorso, si è dimesso per sopraggiunti limiti di età. Don Giacosa, nato il 29 ottobre 1963 (55 anni) e ordinato sacerdote il 28 aprile 1996, è stato nominato dal vescovo anche direttore dell’Ufficio liturgico diocesano, succedendo al carmelitano padre Piergiorgio Ladone.

Nelle parrocchie attualmente rette da don Piero, ovvero tutte quelle comprese nel Comune di Celle – San Michele Arcangelo (centro), N.S. Assunta (Piani) e San Giorgio (Sanda) – arriverà don Silvester Soosai, 43 anni ancora da compiere (è nato a Kovandakurichy in India il 14 maggio 1976) e vice cancelliere di Curia.

Don Silvestro, come è ormai chiamato da tutti, lascia così dopo poco più di quattro anni la parrocchia del Santissimo Salvatore di Valleggia, che sarà quindi affidata a don Michele Farina, da inizio 2018 titolare delle vicine realtà di Quiliano, Montagna e Roviasca. Don Michele, nato il 26 dicembre 1971 (47 anni) e ordinato presbitero il 22 giugno 2002, reduce da sette anni di missione nella realtà di Cuba (dal 2010 al 2017) e direttore del Centro missionario diocesano, manterrà i suoi attuali incarichi diventando la guida pastorale di tutte le realtà comprese nel Comune di Quiliano, esclusa naturalmente Cadibona che fa parte della Vicaria di Savona.

In tempi successivi sarà annunciato anche il nuovo parroco di San Martino a Bergeggi, sempre in sostituzione di don Soosai.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.