IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Musica, prodotti tipici e show-cooking: al via l’edizione 2019 di “Fior d’Albenga” evento fotogallery

La grande kermesse floricola si concluderà il 12 maggio 2019

Albenga. Si è tenuta questa mattina l’inaugurazione di “Fior d’Albenga” 2019, la grande kermesse floricola che inonda ogni anno il centro storico di Albenga con fiori e profumi delle aromatiche della piana. Questa edizione, che si concluderà il 12 maggio, sarà arricchita dalla colonna sonora della musica italiana, filo conduttore dell’evento principe della primavera ingauna.

A dare il via alla manifestazione la cerimonia di taglio del nastro ad opera del sindaco Giorgio Cangiano e dell’assessore al turismo Giorgio Passino, accompagnati dal vescovo di Albenga Guglielmo Borghetti e dal consigliere provinciale Eraldo Ciangherotti, dal  ice sindaco di Andora Paolo Rossi insieme con le autorità cittadine ed i rappresentati delle associazioni di categoria.

Prima del taglio, gli studenti della scuola di canto “Vox Art” di Davide Comentale hanno dato vita ad un flash-mob conclusosi con l’esecuzione di “Volare” di Domenico Modugno.

Tema di quest’anno è la canzone italiana, protagonista nelle aiuole installate in tutto il centro storico di Albenga. Una particolare passerella a forma di tastiera musicale, permetterà ai turisti e visitatori di immergersi nell’atmosfera floreale e immortalarsi in uno scatto/selfie. L’aiuola, dedicata a Jovanotti (il cui concerto sarà il principale appuntamento dell’estate ingauna) è stata disegnata direttamente dall’assessore Alberto Passino, progettata dall’ingegner Raiko Radiuk ed eseguita dalla ditta Michele Neri. Le aiuole e gli allestimenti floreali sono invece curati dall’azienda “Agricoltura e giardino” di Rapa e Barbera.

“Ringraziamo tutte le aziende e le associazioni che hanno collaborato per l’ottima riuscita della manifestazione, sotto la regia e il coordinamento dell’associazione Fior d’Albenga – afferma Giuseppe Rossi, neo presidente dell’omonima associazione – una nuova esperienza che mi ha molto arricchito e allo stesso tempo emozionato vista la mia provenienza come dirigente dell’Istituto Agrario di Albenga. Sono soddisfatto del buon esito e della qualità generale degli allestimenti, un impegno da parte di tutte le realtà che ha dato esiti molto positivi. Questa manifestazione ha una grossa valenza grazie al binomio turismo e agricoltura, due realtà importanti per la nostra piana e sulle quali continueremo a lavorare incessantemente. Tanto per dare due numeri, il numero di vasi impegnati si aggira sui 10.000 pezzi, a conferma della grande importanza del comparto agricolo, florovivaistico e rappresenta una vetrina importante per la città e per lo sviluppo turistico e produttivo delle stesse aziende”,

Particolarmente emozionante l’omaggio del sindaco Giorgio Cangiano e di monsignor Borghetti alla cittadina più longeva (107 primavere) di Albenga, Maria Boragno, che dopo aver presenziato al Palio 2018 non ha voluto mancare alla giornata di apertura di “Fior d’Albenga” 2019.

Fior d'Albenga 2019

“Ringrazio l’associazione e tutte le aziende intervenute – dice Passino – in particolare i nostri sponsor, Termotecnica Pericoli e Coop Liguria e i partner Mway Communication & Events di Mattia Righello e Ops Group che ogni anno sostengono e continuano a investire su questo grande evento. Attendiamo ora il giudizio definitivo della giuria popolare che dovrà votare l’aiuola più bella e che verrà consacrata nella giornata finale del 12 maggio in concomitanza dell’evento conclusivo (11 e 12 maggio) Open Albenga, golf nelle aiuole del centro storico. Ricordiamo inoltre che l’evento può essere seguito sui canali social @fiordalbenga, partecipare taggando foto e video con #fiordalbenga e seguire tutti gli aggiornamenti sugli eventi sul sito ufficiale www.fiordalbenga.it e sui canali dell’amministrazione comunale.”

Il filo conduttore dell’edizione 2019, come detto, sarà la musica italiana. Un connubio accattivante che porterà ancora una volta ad Albenga migliaia di persone che attendono questo evento per visitare la città delle torri. Ricchissima anche di eventi, la manifestazione vedrà protagonisti in primis i prodotti tipici con show cooking e degustazioni, la musica che comprenderà musica leggera nei locali pubblici, la rassegna “Fior di Concerti, La grande classica di Albenga” e la lirica accompagnerà tutto il periodo.

Fior d'Albenga 2019

Saranno presenti eventi per tutti: dai bambini, con appuntamenti in piazza del Popolo con il Pagliaccio Pampero e la compagnia teatrale “I Senzatetto”, mostre d’arte e fotografiche, mercatini in piazza San Domenico, una giornata dedicata agli sposi in piazza dei Leoni, le passeggiate tra le torri con le guide che illustreranno le bellezze di Albenga, le associazioni di categoria agricole che faranno conoscere i prodotti della Piana.

Insomma un pout-pourrì di colori e profumi e un calendario in continuo aggiornamento che si concluderà  l’11 e il 12 maggio con “Open Albenga” il golf nel Centro Storico: di seguito, il calendario completo dell’evento. Tutti gli appuntamenti, poi, sono elencati anche sul sito ufficiale della manifestazione www.fiordalbenga.it , sulla pagina Facebook ufficiale Fior d’Albenga (@fiordalbenga), sul sito istituzionale del comune e sul sito turistico www.scoprialbenga.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.