IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Motori, musica, teatro: un poliedrico fine settimana di eventi in provincia

Raduno nazionale delle Vespe a Pietra. I "Dischi volanti" tornano a Loano

Provincia. “È primavera, svegliatevi eventi!”. “Mattinata fiorentina” di Claudio Villa ispira la raccolta, nella nostra consueta guida, delle manifestazioni e iniziative a cui potremo assistere, e magari anche partecipare, durante il fine settimana al mare o ai monti. E con la nuova stagione ormai avviata la nostra agenda IVG Eventi pullula di numerosi appuntamenti.

Nella mite primavera ci si sposta più volentieri sulle due ruote: allora perché non ritrovarsi tutti insieme in un grande raduno, per di più nazionale? È quello che propone il Vespa Club di Pietra Ligure, cittadina in cui per due giorni “rumoreggeranno” i più simpatici e colorati esemplari di uno simboli italiani della creatività e del gusto per il bello, per l’appunto la Vespa.

A Loano, invece, tornano i “Dischi volanti”, non quelli alieni (sempre che esistano…) ma quelli musicali: qui infatti il weekend di metà aprile coincide con il ritorno degli “incontri ravvicinati con dischi, libri, parole e suoni”. Le chiavi di violino e di basso “apriranno” agli appassionati del pentagramma anche le “porte” di Celle Ligure, dove si esibiranno le voci maschili della Corale Alpina Savonese per continuare a festeggiare i 70 anni dell’ensemble.

Sù il sipario a Borgio Verezzi: qui i giovani e intraprendenti attori del Barone Rampante si cimenteranno nella storia dei loro parietà di “Via Paal”, vera e propria epopea giovanile tratta dal romanzo di Ferenc Molnár. In quel di Cairo Montenotte non si potrà assolutamente perdere un intramontabile classico della comicità americana e internazionale: “La strana coppia”, spassosa pièce di Neil Simon in versione femminile.

Gli esperti consigliano di praticare regolarmente del buon sano esercizio fisico. A Savona sarà possibile farlo grazie a Fit2Go, che darà l’opportunità a tutti di provare diverse attività fitness all’aperto e in maniera itinerante. Se invece avete inclinazioni culturali le potrete soddisfare a Varazze con un’interessantissima conferenza sul genio del Rinascimento Leonardo da Vinci, del quale ricorre il quinto centenario della morte.

Raduno Vespa Club Italia Pietra Ligure 2019

Sabato 13 e domenica 14 aprile Pietra Ligure ospiterà il 2° Raduno Nazionale del Vespa Club Italia, manifestazione unica in Liguria, dedicato ai 70 anni del Vespa Club Italia. Dopo il successo dello scorso anno, che ha accolto più di 300 vespe provenienti da molte località italiane, l’associazione ha scelto la cittadina per questo importante evento, con grande soddisfazione del presidente del club pietrese Mirko Rossotti e di tutto il Direttivo. Saranno due giornate alla scoperta di un territorio affascinante e coinvolgente.

Sabato 13 aprile alle ore 13 verranno aperte le iscrizioni, seguirà un pomeriggio entusiasmante con visite guidate al centro storico a cura dell’associazione Matetti da Pria, alle Grotte di Borgio Verezzi e a uno dei Borghi Più Belli d’Italia: Finalborgo. Alle 18 in piazza san Nicolò Nicola l’impennatore, concorrente di “Italia’s Got Talent”, con uno sbalorditivo spettacolo di Vespa freestyle coinvolgerà grandi e piccini.

Dalle ore 19 un percorso goloso per le vie e le piazze farà scoprire le sorprese tutte da gustare: piatti e bevande della tradizione, proposte insolite e curiose nel segno della qualità, che ristoratori e barman mettono da sempre nelle loro preparazioni.

L’apericena del 13 aprile, organizzata dall’associazione Facciamo Centro, si muove “a passo” di Vespa: infatti in tutte le piazze e le vie del centro si potrà godere di esibizioni anni ’50 e ’60 con un tributo al fantastico Elvis Presley, balli rock n’roll e rockabilly, musica swing per una serata all’insegna del divertimento e dell’allegria. Alle ore 22 piazza san Nicolò ospiterà il concerto live del gruppo Good Times con musica anni ’70, ’80 e’90. Dal mattino in tutto il paese il consueto shopping piu’ low cost che mai.

Domenica 14 aprile la giornata sarà dedicata alla scoperta dell’entroterra con un giro turistico rigorosamente in Vespa, con soste a Giustenice per l’aperitivo e il pranzo a Ranzi a cura del locale Circolo Giovani.

Ancient Veil gruppo musicale

Loano. Sabato 13 aprile alle ore 21 nella Civica Biblioteca a Palazzo Kursaal prende avvio la 12esima edizione di “Dischi volanti… incontri ravvicinati con dischi, libri, parole e suoni”, promossa dall’Assessorato comunale a Turismo e Cultura e organizzata dall’Associazione Compagnia dei Curiosi. La rassegna dedicata alla presentazione di dischi, libri e progetti musicali propone quest’anno un viaggio in tre tappe per approfondire pagine fondamentali della storia della musica pop e avvicinare il pubblico alla scena musicale contemporanea.

Per dieci giorni la città ospiterà una serie di interessantissimi incontri con musicisti, cantautori, giornalisti, i quali ci accompagneranno in un lungo viaggio tra generi, artisti e nuove produzioni che animano il variegato panorama musicale italiano e non solo. Quest’anno la rassegna sarà dedicata alla musica pop e alla musica contemporanea: a dare il via alla rassegna saranno gli Ancient Veil. La formazione progressive rock con influenze folk presenterà in anteprima la ristampa dell’album “1991/1995 Rings of earthly light  and other songs”, in uscita il 15 aprile su etichetta Open Mind – Lizard Records con distribuzione digitale Felmay.

A rappresentare gli Ancient Veil, dal vivo, saranno Alessandro Serri (voce, chitarre), Edmondo Romano (fiati) e Fabio Serri (tastiere e voce) che insieme al giornalista Alberto Sgarlato proporranno un viaggio nella musica progressive rock a partire dalla ristampa dello storico album “Rings of earthly light”. Il disco, riconosciuto anche a livello internazionale, è annoverato tra quelli che hanno dato il via alla corrente del New Progressive italiano negli anni ’90.

Corale Alpina Savonese

Sabato 13 aprile alle ore 21 a Celle Ligure nella Chiesa Nostra Signora della Consolazione (sul lungomare) la Corale Alpina Savonese presenta il concerto “Note accanto al mare”. Partecipa il Coro ANA “Monte Greppino” di Celle Ligure.

La serata ad ingresso libero è organizzata in collaborazione con il Comune e rientra nelle iniziative per il settantesimo anniversario di fondazione della corale stessa.

Borgio Verezzi. Sabato 13 aprile alle ore 21 al Teatro “Vittorio Gassman” la Compagnia del Barone Rampante presenta “I ragazzi della via Paal”, tratto dal celebre romanzo di Ferenc Molnár.

Mettere in scena quella che per molti osservatori è una vera e propria epopea giovanile non è semplice ma quando si ha a disposizione la forza dell’immaginazione e l’energia potente dei ragazzi del Barone Rampante l’autenticità e la proiezione in quel mondo diventano immediate. “La via Paal” è la storia degli stessi ragazzi della compagnia, che sempre di più si sono immedesimati in questi loro “compagni” di quasi un secolo fa. Hanno fatto diventare il palcoscenico il campo stesso della via Paal, ovvero il luogo prescelto in cui si può scatenare l’immaginazione.

Così lo spettacolo ha inizio con un gruppetto di ragazzi dei nostri giorni che si imbatte per caso, come all’interno di un buco spaziotemporale, in quei ragazzi di allora, i quali si trovano come in un fermo immagine o una fotografia, e basterà una folata di vento buono a liberarli da quell’immobilità. Di conseguenza i ragazzi di adesso potranno rivivere quest’avventura potente insieme ai loro compagni del passato.

Continua a leggere la trama: clicca qui.

Cairo Montenotte. Giunta al penultimo appuntamento, la stagione del Teatro Comunale “Osvaldo Chebello” propone il debutto della seconda nuova produzione della Compagnia Stabile Uno Sguardo dal Palcoscenico: si tratta de “La strana coppia” (versione femminile) di Neil Simon, che andrà in scena da venerdì 12 a domenica 14 aprile alle ore 21.

Questo testo, scritto da Neil Simon nel 1985, ripropone al femminile la commedia che il drammaturgo statunitense aveva realizzato vent’anni prima pensando ad un universo in cui erano gli uomini ad essere protagonisti. Fiorenza e Olivia sono la “strana coppia” che, dovendo affrontare le rispettive crisi coniugali, provano a convivere tentando di unire le rispettive nevrosi e manie.

Ne scaturirà una vicenda divertente che esplorerà le vicende quotidiane in cui le protagoniste (le cui personalità non potrebbero essere più antitetiche) avranno a che fare con amiche stravaganti e potenziali improbabili amanti, scoprendo, al calar del sipario, che è davvero molto difficile imboccare un’esistenza alternativa lasciando alle spalle quel ménage coniugale a cui nonostante tutto sono sempre indissolubilmente legate.

Lo spettacolo è diretto da Luca Franchelli e interpretato nei ruoli del titolo da Sonia Fraschetti (Olivia) e Linda Siri (Fiorenza), affiancate da Eleonora Demarziani, Paolo Lambertini, Monica Ponti, Paolo Scorzoni, Antonella Tambuscio e Marilena Vergellato.

Fit2Go aprile 2019 Savona

Savona. Sabato 13 aprile alle ore 16:30 Fit2Go darà l’opportunità a tutti di provare diverse attività fitness all’aperto (walking, flexability, functional), partendo dalla Torre Leon Pancaldo, la “Torretta” di Savona.

L’evento sarà itinerante e gratuito. Per conoscere Fit2Go visitare il sito web www.fit2go.it.

Fitness con Fit2Go tra il cielo e il mare a Savona

Leonardo da Vinci e Uomo vitruviano

Varazze. L’Associazione Centro Studi “Jacopo da Varagine” celebra Leonardo da Vinci a cinquecento anni dalla morte con una conferenza di Massimo Firpo dal titolo “La crisi del Rinascimento e la religione di Leonardo” a Palazzo Beato Jacopo sabato 13 aprile alle ore 16.

La conferenza rientra nell’ambito del ciclo “Iconographica” pensato dal centro studi proprio in occasione della conferenza di Massimo Firpo di due anni fa e inaugurato l’anno scorso da Chiara Frugoni. Con questa iniziativa l’associazione si propone di approfondire l’iconografia di tutto ciò che può essere “soggetto d’arte”, raggiungendo così un pubblico ben più vasto dei competenti e degli appassionati.

Il tema della religione di Leonardo è stato a lungo dibattuto, a partire da un brano della prima edizione delle Vite di Giorgio Vasari (1550) che, nel riferire dei suoi ultimi momenti di vita, il 2 maggio 1519, lascia intendere lo scarso spirito religioso con cui egli era vissuto sino ad allora: “Vedendosi vicino alla morte, disputando de le cose catoliche, ritornando nella via buona, si ridusse a la fede cristiana con molti pianti”.

Pochi documenti consentono di andar oltre questa scarna ma esplicita annotazione, il che è di per sé significativo. Ma il tema offre lo spunto per mettere in evidenza il profondo mutamento della sensibilità religiosa tra Quattro e Cinquecento, tra l’età di Leonardo e quella di Michelangelo, sullo sfondo della profonda crisi religiosa da cui scaturì la Riforma protestante e la frattura della cristianità europea.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.