IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, minoranza all’attacco sulla pavimentazione del vie del centro: “Situazione di degrado”

L'affondo dei due esponenti dell'opposizione

Più informazioni su

Loano. “Una situazione di degrado”. E’ il messaggio lanciato dai consigleri comunali di minoranza Gianni Siccardi e Paolo Gervasi, che hanno presentato una interrogazione in Consiglio comunale sulla pavimentazione delle vie del centro cittadino.

E i due esponenti dell’opposizione consiliare entrano nel merito: “Citiamo tra tutte, non perché le altre stiano meglio, ma solo come fatto esplicativo via Garibaldi che, oltre ad offrire una immagine decisamente indecorosa, oggi costituisce un latente stato di pericolo per tutti i passanti che la percorrono: infatti gli innumerevoli avvallamenti, provocati dallo sfaldamento delle piastrelle, rappresentano continui motivi di inciampo e di caduta. Ora se la cattiva qualità della pavimentazione era risaputa, auspichiamo che non sia passato inosservato l’aggravarsi della situazione, probabilmente generato anche a seguito dello spazzamento meccanico e dal continuo andirivieni, anche in ore non consone al commercio, ad ogni categoria di veicoli ed in particolare dagli automezzi a motore adibiti alla raccolta rifiuti nonostante, lo ricordiamo ancora una volta, l’utilizzo di detti mezzi a combustibile non sia previsto dal relativo appalto”.

“In totale contraddizione al tanto pavoneggiato piano del commercio con il nuovo “vernissage” che si è voluto dare alle politiche dell’occupazione del suolo, vogliamo conoscere: se esiste un piano, in considerazione dell’approssimarsi della stagione estiva, di manutenzione straordinaria e d’urgenza; se in prospettiva futura vi sia un più specifico ed articolato progetto in grado di garantire, oltre ad una pavimentazione più duratura e sicura al calpestio ed al transito, una azione di vera ed attesa cosmesi; se non ritiene che sia venuto il momento di tirare fuori dal cassetto il “puc” per una discussione più ampia a difesa, finalmente, di una più illuminata pianificazione urbana e territoriale” concludono Siccardi e Gervasi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.