IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

In tribunale a Savona quattro nuovi magistrati: hanno giurato due giudici e due sostituti procuratori fotogallery

Sono Giorgia Felisatti, che seguirà il dibattimento penale, Eugenio Tagliasacchi per il tribunale civile, mentre in Procura arrivano i pm Claudio Martini e Marco Cirigliano

Savona. Oggi in tribunale a Savona sono entrati in servizio quattro nuovi magistrati. Si tratta di due giudici, Giorgia Felisatti ed Eugenio Tagliasacchi, e di altrettanti sostituti procuratori, Marco Cirigliano e Claudio Martini, tutti al loro primo incarico.

La loro nuova avventura professionale è iniziata questa mattina con il giuramento davanti al collegio del tribunale (composto dai giudici Emilio Fois, Laura De Dominicis e Francesco Giannone) e al Procuratore Ubaldo Pelosi. Entusiasmo, un pizzico di emozione e tanti sorrisi hanno accompagnato la cerimonia per la presa in possesso dei quattro magistrati che sono stati accolti con grande affetto.

Giorgia Felisatti, classe 1985, che tra l’altro inizierà la sua carriera “giocando in casa” visto che è nata e cresciuta sotto la Torretta, si occuperà del dibattimento penale come giudice monocratico, mentre Eugenio Tagliasacchi, 30 anni compiuti a gennaio, seguirà fallimenti, esecuzioni e il civile ordinario. I pm Marco Cirigliano, di Torino, e Claudio Martini di Genova, entrambi classe 1989, entreranno a far parte dell’organico dei sostituti procuratori al sesto piano.

I nuovi magistrati sono stati nominati tutti col decreto ministeriale del 7 febbraio 2018. Marco Cirigliano ha studiato all’Università di Torino dove ha anche frequentato il master di secondo livello per professioni legali. Dopo aver sostenuto e superato l’esame da avvocato ha studiato per il concorso in magistratura superando gli scritti nell’estate del 2016.

Eugenio Tagliasacchi si è laureato a Genova e poi ha lavorato come avvocato nello studio del professor Lorenzo Acquarone e, prima di entrare in magistratura, era dottorando in diritto amministrativo e poi procuratore dello Stato presso l’avvocatura dello Stato di Milano.

Claudio Martini, genovese, è invece entrato in magistratura dopo aver fatto il tirocinio formativo per 18 mesi presso la corte d’appello di Genova e poi, per qualche mese, al Tar della Liguria

Percorso simile a quello di Giorgia Felisatti dopo l’esame da avvocato, ha fatto 18 mesi di tirocinio formativo proprio in tribunale a Savona e poi ha passato il concorso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.