Impegni

Il sottosegretario Guidesi a Pietra Ligure a sostegno di Sara Foscolo: “Semplificazione e misure per le attività produttive” fotogallery

Foscolo: "La mia candidatura rappresenta la vicinanza del Governo con il territorio"

Pietra Ligure. Semplificazione, sostegno al piccolo commercio e alle strutture ricettive, oltre alla risoluzione del gap infrastrutturale. Sono i temi toccati oggi pomeriggio dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri Guido Guidesi oggi a Pietra Ligure, in un incontro elettorale a sostegno di Sara Foscolo, candidata sindaco del centrodestra per le prossime elezioni comunali, che si è svolto all’hotel Capri.

Il sottosegretario ha ascoltato le richieste e le “lamentele” dei rappresentanti di categoria presenti nella sala dell’albergo pietrese: “In questo territorio c’è bisogno di risorse e provvedimenti atti a risolvere il gap infrastrutturale, con problemi evidenti che riguardano il piccolo commercio e le attività produttive nel loro complesso. Siamo intervenuti su questo fronte creando strumenti appositi, come la flat-tax col regime dei forfettari, alcune semplificazioni e altre novità che abbiamo messo nella Legge di Bilancio” ha detto Guidesi.

“Sono state misure utili alla piccola-media impresa che era stata abbandonata in tutti questi anni. Il tentativo è di continuare su questa strada, quindi mettere il governo al servizio dei singoli territori in base alle loro peculiarità e per la valorizzazione della loro identità” ha aggiunto.

“Ora è in itinere il provvedimento che riguarda la crescita, che sarà di notevole aiuto alle imprese e dal punto di vista della semplificazione. E’ inoltre in itinere lo sblocca-cantieri, che migliorerà molto il peso e i costi della burocrazia, spesso così odiosa per i piccoli imprenditori”.

“E’ una politica di cambiamento: non c’è più una ‘ingessatura’ da parte del governo centrale ma un tentativo di mettere a disposizione le decisioni rispetto alle esigenze dei territori. Il fatto che a Pietra Ligure candidiamo una nostra parlamentare va proprio in questa direzione: una parlamentare-sindaco può mettere a disposizione del suo governo le indicazioni e le esigenze che arrivano dalla comunità locale. Credo sia un grande valore aggiunto” ha evidenziato.

Nel merito della sfida elettorale pietrese: “La Lega è sempre più vicina ai territori. Lo abbiamo dimostrato in tutti questi mesi di lavoro al governo e di lavoro parlamentare. Noi ci siamo messi al servizio del territorio, che è stato schiaffeggiato per tanti e troppi anni con continui tagli. Abbiamo riconsegnato risorse ai Comuni e alle Province e vogliamo proseguire questo percorso”.

“E’ importante che un nostro rappresentante come Sara Foscolo, che tanto ha lavorato per il suo territorio in Parlamento, lo possa fare direttamente come sindaco. E’ proprio per questo motivo che la Lega, anche a livello politico e istituzionale, sostiene la sua candidatura” ha concluso.

“La gente ha già avuto modo di conoscermi e in questa campagna elettorale avremo modo di spiegare quali sono i nostri progetti per la futura amministrazione di Pietra Ligure. Oggi è un’altra tappa importate, con un altro esponente del governo – ha sottolineato Sara Foscolo -. Qualcuno ha già cominciato ad accusarmi di non essere presente fisicamente a Pietra Ligure, perché due o tre giorni a settimana il lavoro parlamentare mi porta a Roma. Ma questa è la dimostrazione della vicinanza del governo ai territori e di come un parlamentare-sindaco possa essere un valore aggiunto per le comunità locali. Mi farò direttamente portavoce, nei palazzi dove si prendono le decisioni, delle istanze e delle richieste di questo territorio” ha concluso la candidata sindaco del centrodestra.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.