IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Flavio Marchiano candidato sindaco con “Insieme per Andora”

La nuova squadra è “completa, coesa, compatta e preparata”

Andora. Sarà Flavio Marchiano il candidato sindaco di “Insieme per Andora”, che come annunciato a novembre dello scorso anno ha deciso di partecipare alle amministrative di maggio “per dare voce, forma e sostanza alle richieste di un cambiamento, migliorativo, rispetto all’attuale gestione”.

Flavio Marchiano ha 63 anni, svolge la professione di manager aziendale europeo e non ha nessuna precedente candidatura amministrativa. La nuova squadra è “completa, coesa, compatta e preparata” e “rispecchia la sua estrazione ideologica moderata, è realmente una lista civica ‘autonoma rispetto ai partiti tradizionali, con un programma che mira ad affrontare e risolvere problemi locali’, come si legge sul dizionario Garzanti”.

“La nostra proposta sarà una proposta mirata alla crescita, allo sviluppo e alla sicurezza del paese e dei suoi cittadini. Non uno slogan ma una verità, la nostra proposta è quella di avere un ‘Sindaco a tempo pieno e sindaco di tutti’ con una presenza costante, ma senza sovraesposizione. La messa in sicurezza del territorio significa maggiore attenzione allo stesso, alle sue ricchezze da mantenere e valorizzare, come la storia e le tradizioni che devono essere riportate al centro delle attività creative e ricreative della politica sociale”.
“L’ascolto puntuale e continuo della cittadinanza, coinvolgendo con piena collaborazione tutte le categorie ed associazioni, nel rispetto del loro operato sul territorio e della loro consolidata professionalità, vuole essere un punto di partenza per alzare la qualità del nostro turismo e farlo diventare una base solida per uno sviluppo economico annuale e non solo stagionale. E’ chiara rappresentazione che il connubio indissolubile tra l’entroterra e la costa rappresenta l’idea vincente di una amministrazione saggia e lungimirante. Una squadra-paese coesa e compatta nel raggiungimento degli obbiettivi condivisi e prefissati”.

“Sarà nostra cura accelerare sui temi scottanti quali l’approvvigionamento idrico declinato nei due fronti fondamentali, irriguo e potabile, la gestione dei rifiuti e della depurazione. Particolare attenzione sarà rivolta anche alla rivalorizzazione del porto turistico, senza dimenticarci della pulizia e del decoro urbano che sono ‘il biglietto da visita’ di qualsiasi cittadina. Anche il sociale è sotto la lente di ingrandimento della nostra idea e sicuramente sarà un punto di forza”.

“Quello che ci proponiamo di fare, sempre nell’ambito delle legislazioni vigenti, è semplicemente che ‘l’ordinario non faccia notizia’, proprio perché è ordinario, ma che la notizia la faccia solo lo ‘straordinario’, perché ce ne sarà, e molto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.