Rapina impropria

Finale, aveva cercato di rubare superalcolici pagando una baguette: patteggia

In manette era finito un 50enne marocchino che era entrato in azione al "Penny Market" di corso Europa

tribunale savona

Savona. A marzo era stato arrestato con l’accusa di rapina impropria dopo aver cercato di rubare merce per 50 euro, nascondendola sotto ai vestiti, al “Penny Market” di corso Europa a Finale Ligure pagando soltanto una baguette. Questa mattina, per quell’episodio, Aziz Bouzekri, marocchino di 51 anni, ha patteggiato in tribunale una pena di dieci mesi di reclusione e 240 euro di multa.

La sentenza prevede anche la perdita di efficacia delle misura cautelare che il giudice aveva imposto all’imputato (difeso dall’avvocato Graziano Aschero) nel corso della prima udienza del processo per direttissima, ovvero il divieto di dimora in provincia di Savona.

Ad arrestare il marocchino erano stati i carabinieri della stazione di Finale allertati da una guardia giurata, libera dal servizio, che si trovava nel supermercato ed ha scoperto il tentativo di furto. Proprio il vigilante aveva allertato il 112 ed aveva inseguito Bouzekri che, nel tentativo di scappare, lo aveva spintonato e minacciato. Grazie all’arrivo degli uomini dell’Arma, però, il cinquantenne era stato bloccato e la refurtiva (alcune bottiglie di superalcolici) era stata recuperata.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.