IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finale 2019, la candidata sindaco Tiziana Cileto: “Un centro Alzheimer nella residenza Ruffini” fotogallery

Ecco la proposta della candidata sindaco di "Per Finale" sul sociale

Finale Ligure. La candidata sindaco di “Per Finale” Tiziana Cileto lancia la sua proposta programmatica: un centro Alzheimer nella residenza Ruffini a Finale Ligure. Un progetto che rientra nel programma del gruppo civico sul sociale.

Presentazione lista Per Finale 2019

“E’ in un progetto che abbiamo in mente da 10 anni – afferma Cileto con un pizzico di polemica – un punto programmatico da sempre portato avanti dal nostro movimento, ma senza mai riscontro da parte delle amministrazioni in carica. E tra l’altro in questa campagna elettorale qualcuno cerca pure di rubarcelo…”.

Nel merito della proposta: “Vogliamo realizzare, con le risorse del bilancio comunale previste per il settore sociale, un centro socio-sanitario destinato ai malati lievi e moderati, che sarebbe un punto di riferimento importante per tante famiglie finalesi”.

“E’ possibile realizzarlo nella residenza Ruffini e in caso di vittoria alle prossime elezioni comunali ci impegneremo subito per farlo – aggiunge – Frequentare il centro rappresenterebbe un appoggio sanitario, medico, fisioterapico e psicologico per gli anziani malati: un miglioramento della qualità di vita che si rifletterebbe anche tra le mura domestiche con il ritorno a casa dai propri cari”.

“Il centro Alzheimer può essere un aiuto concreto e sostanziale per molte famiglie e vogliamo realizzarlo per la nostra cittadina. Tanti malati non possono essere lasciata a casa da soli, e questo genera non pochi disagi: un sostegno del genere sarebbe l’ideale, anche perché crediamo che la difficile scelta di portare i malati in strutture permanenti debba avvenire il più tardi possibile”.

Infine la stoccata all’attuale amministrazione: “Non è stato fatto nulla in 5 anni, si è portato avanti un progetto della ludoteca per anziani che non ha nulla a che vedere con un centro diurno per malati di Alzheimer… Anzi, proprio a proposito della ludoteca e del suo trasferimento a Finalmarina, noi vorremmo riportarla invece in nuovi locali a Finalpia” conclude Tiziana Cileto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.