Contrari

Fiaccolata del 24 aprile, lo sconcerto di Arci: “Il contrario di fascismo è libertà, non altro”

"La decisione del Prefetto è un'offesa all'intera città"

fiaccolata 24aprile 25aprile liberazione resistenza piazza martiri

Savona. Arci Liguria si unisce ad Arci Savona nell’esprimere “sconcerto per la decisione del Prefetto di Savona di modificare il percorso della fiaccolata del 24 aprile per evitare il passaggio davanti alla sede di CasaPound”.

“Per quali ragioni si è arrivati a tale decisione? – si chiedono dall’Arci – Perché non ha preso in considerazione la disponibilità di tutte le associazioni del Comitato Antifascista e della volontà di migliaia di savonesi? Se ci fossero più sedi di CasaPound, sarebbero vietate tutte le manifestazioni antifasciste? Perché dopo i fatti dei mesi scorsi, è stata presa una decisione così divisiva e foriera di ulteriori tensioni?”.

“Il 25 aprile non è un derby tra fazioni – avverte l’Arci – ma il momento decisivo della nascita della nostra Repubblica, sorta dalla guerra di Liberazione e dalla Costituzione. Come tale dovrebbe essere considerato e preservato da tutte le istituzioni, garantendo il regolare svolgimento delle celebrazioni. Riteniamo che la decisione del Prefetto sia un’offesa ad un’intera città medaglia d’oro alla Resistenza, al capoluogo della provincia che ha dato i natali al Presidente Sandro Pertini, ad una comunità pacifica ed antifascista”.

“Il percorso ha un senso profondo per tutta la comunità savonese per il valore storico, l’importanza ed il significato di ogni singolo metro di quelle vie – concludono – Per tutte queste ragioni, ribadiamo con convinzione la nostra contrarietà a tale decisione, profondamente sbagliata e non in linea con i valori del 25 aprile”.

Più informazioni
leggi anche
fiaccolata 24aprile savona
Punti di vista
Fiaccolata del 24 Aprile a Savona, il Pd: “E’ il Natale laico della Repubblica, le istituzioni devono tutelarlo”
Fiaccolata antifascista
Resistenza
Fiaccolata a Savona, l’assemblea antifascista di Villapiana contro il provvedimento del prefetto: “Protesta davanti al blocco della polizia”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.