IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fiaccolata del 24 aprile a Savona, Maione (Lega): “Il Prefetto ha il dovere di garantire la sicurezza”

"Se durante le passate manifestazioni dei cosiddetti 'antifascisti' non si fossero verificati fatti spiacevoli nulla sarebbe stato"

Savona. “Il compito di un prefetto è anche quello di garantire la sicurezza in città. Se durante le passate manifestazioni dei cosiddetti ‘antifascisti’ non si fossero verificati fatti spiacevoli nulla sarebbe stato, ma visto che così non è, non comprendo le polemiche di questi giorni”. A dirlo è Maria Maione, segretario cittadino della Lega di Savona, che così interviene in merito alla decisione del prefetto Antonio Cananà di modificare lo storico percorso della fiaccolata del 24 aprile a Savona e di non far passare il corteo in via San Lorenzo, dove è situata la sede di CasaPound.

“Manifestare è libertà ma manifestare in maniera ‘poco civile’, come già verificatosi in passato ad opera di alcuni/soliti facinorosi, imbrattando e danneggiando beni pubblici, è anche ledere l’altrui libertà”.

“Il prefetto ha il dovere di garantire la sicurezza di tutti i cittadini e per questo ha tutto il mio apprezzamento riguardo la decisione di deviare il percorso della manifestazione di domani”, conclude Maria Maione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.