Fermati con un etto di droga ad Ortovero: tornano liberi i due fidanzati arrestati dai carabinieri - IVG.it
A giudizio

Fermati con un etto di droga ad Ortovero: tornano liberi i due fidanzati arrestati dai carabinieri

I giovani sono stati processati per direttissima e, attraverso il loro legale, hanno chiesto la messa alla prova

carabinieri alassio marijuana

Savona. Sono due fidanzati, G.P., 19 anni lui, G.L., di 18 lei, i giovani arrestati nelle prime ore dell’alba dai carabinieri di Villanova d’Albenga ad Ortovero con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

La coppia è stata processata questa mattina in tribunale dal giudice Giorgia Felisatti che ha convalidato entrambi gli arresti e, alla luce dell’incensuratezza di entrambi, non ha applicato nessuna misura cautelare. Vista la richiesta di definire il processo attraverso una messa alla prova avanzata dal difensore dei ragazzi, l’avvocato Lorenzo Corridori, il processo è stato rinviato al 13 maggio.

I due giovani sono stati fermati per un normale controllo, ma l’odore dello stupefacente ha attirato l’attenzione dei carabinieri che hanno fatto scattare un controllo più approfondito. Così i due sono stati trovati in possesso di quasi un etto di droga, tra hashish e marijuana, oltre a due grinder, materiale vario per il confezionamento, un bilancino di precisione e 120 euro che, secondo i militari, era il provento dell’attività di spaccio.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.