IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Elezioni, IVG lancia la “Settimana dei Confronti”: sfide caldissime ad Albenga, Finale, Varazze e Pietra

In sette giorni si sfideranno in dibattiti serrati i candidati dei principali Comuni al voto

Provincia. Nel 2016 scegliemmo Savona e Loano, due anni fa Cairo Montenotte e Borghetto, nel 2018 Alassio. E anche quest’anno la tradizione si rinnova: tornano i dibattiti elettorali di IVG.it. Ma questa volta a sfidarsi saranno i candidati di ben 4 Comuni diversi: Albenga, Pietra Ligure, Finale Ligure e Varazze.

D’altronde, questa volta si vota in 44 Comuni su 69: uno scenario che imponeva di programmare un simile “filotto”. Tolti Savona e Cairo, di fatto tutti i principali Comuni della provincia rinnoveranno le proprie amministrazioni. Impossibile però organizzare un dibattito in ognuno dei Comuni che lo avrebbero meritato: la nostra “ricetta”, che ha l’obiettivo di rendere i confronti realmente interessanti e in grado di “spostare voti”, richiede uno sforzo organizzativo non indifferente, dal punto di vista logistico, ovviamente, ma anche giornalistico.

Abbiamo deciso così di concentrarci sui tre Comuni più popolosi tra quelli al voto: Albenga, Varazze e Finale Ligure. A cui abbiamo deciso di aggiungerne uno, Pietra Ligure: certo, in “classifica” sarebbe venuta prima Albisola Superiore… ma Pietra è “casa nostra”, e al cuore non si comanda.

Per dare ulteriore enfasi ad appuntamenti che già si preannunciano caldissimi, abbiamo deciso di concentrarli tutti in sette giorni, la “settimana dei confronti”: il 29 aprile ad Albenga (Teatro Ambra), il 2 maggio a Finale Ligure (Auditorium S. Caterina), il 3 maggio a Varazze (Palazzetto dello Sport) e il 6 maggio a Pietra Ligure (Teatro Moretti)

Una maratona con cui IVG.it si conferma mezzo di informazione leader in provincia di Savona della competizione elettorale: come già accaduto gli scorsi anni, Il Vostro Giornale sarà moderatore della principale occasione (in qualche caso l’unica) di confronto “live” fornita ai cittadini.

Sulla scia di quando accaduto gli anni scorsi cercheremo di sottoporre i candidati a un confronto “serrato”, magari scomodo, su tutti i temi caldi della loro città. Tanti i temi d’interesse: il numero di contendenti nelle piazze più calde (quattro a Finale e Albenga, forse addirittura cinque a Varazze), il loro “palmares” (pensiamo a Pietra, con in campo due “grandi ex” oggi in Parlamento e in Regione), e soprattutto le dinamiche e i rapporti che hanno portato alla formazione delle liste (le sfide degli “omonimi” ad Albenga, la confusione degli schieramenti a Varazze). E per aggiungere pepe, sul palco o nell’arena accanto a loro ci saranno i rappresentanti delle associazioni locali, chiamati a “martellare” gli sfidanti per capire quale futuro sono pronti a disegnare per la loro città.

Nei prossimi giorni vi presenteremo nel dettaglio le regole ferree che governeranno i dibattiti. Tempi contingentati, repliche limitate, “picconate” del moderatore: tutti modi per valutare non solo i contenuti e i programmi di ogni lista ma anche caratteristiche caratteriali dei candidati come prontezza, capacità di sintesi o carisma. Ed ovviamente non mancherà il “tiro incrociato”, con le domande che gli sfidanti potranno rivolgersi l’un l’altro per stuzzicarsi sui temi più importanti e mettersi in difficoltà.

L’ingresso sarà gratuito, e sarà possibile prenotare online il proprio posto a sedere (le prenotazioni verranno aperte nel corso della prossima settimana). I dibattiti verranno trasmessi anche in diretta sulla pagina Facebook di IVG.it, e sia i presenti che gli spettatori da casa potranno interagire ponendo domande via social o tramite messaggi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.