IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Danno alla condotta di Vadino e scatta il divieto di balneazione, il sindaco Cangiano: “Lavori avviati”

Il primo cittadino albenganese: "Stanziati 30 mila euro, ci rifaremo su Ponente Acque per il mancato intervento"

Albenga. Il “rimpallo” di responsabiità sui lavori di riparazione della condotta di scarico a mare del grigliatore di Vadino ha costretto il Comune di Albenga ad intervenire prima dell’inizio della stagione estiva. La conferma è arrivata dal sindaco Giorgio Cangiano, che spiega: “Non potevamo più aspettare, così abbiamo avviato l’intervento, dal costo di 30 mila euro”.

Il primo cittadino albenganese, a seguito dei lavori, ha firmato ieri l’ordinanza di divieto di balneazione a Vadino: “Un provvedimento inevitabile, anche perchè l’intervnto è abbastanza complesso e ci vorrà qualche giorno per ripristinare la situazione e riparare la condotta” aggiunge. Ora bisognerà aspettare l’azione dei tecnici subacquei.

Il Comune di Albenga aveva “diffidato la società Ponente Acque, in qualità di gestore degli impianti fognari, a voler provvedere immediatamente alla riparazione, relazionando l’ente in merito ai provvedimenti intrapresi e alle teppistiche previste per la riparazione definitiva della condotta”. Da qui era nato una lite proprio tra Ponente Acque, attuale gestore del servizio, e Sca Srl, per chi doveva svolgere i lavori.

L’amministrazione comunale, stanca di aspettare, è così intervenuta direttamente per risolvere la situazione, anche se lo stesso primo cittadino sottolinea: “Ci rifaremo su Ponente Acque per i soldi spesi in quanto ente gestore, come Comune dovevamo agire nell’interesse della comunità e lo abbiamo fatto. Inaccettabile il rimpallo di responsabilità: la funzionalità della condotta è indispensabile per garantire la tutela ambientale e l’igiene pubblica” conclude Cangiano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.