IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Crowfunding Pcup, la startup del bicchiere “intelligente” raggiunge e supera 152 mila euro in 5 giorni

La campagna era partita il 29 marzo e durerà ancora 53 giorni

Più informazioni su

Savona/Arenzano. PCUP ce l’ha fatta! La startup che ha inventato i primi bicchieri smart in silicone ha raggiunto il suo obiettivo con una velocità da record: 152mila € raccolti in 5 giorni grazie alla campagna su CrowdFundMe partita il 29 marzo.

Lo scopo era riuscire ad ottenere tale cifra in 60 giorni ma ieri, 3 aprile, la startup fondata nel 2018 dal savonese Stefano Fraioli e dall’arenzanese Lorenzo Pisoni ha superato l’obiettivo con la velocità di un vero cavallo di razza. Segno che quando si apre una campagna con un progetto vincente il mercato presta attenzione e lo hanno fatto anche gli investitori, che hanno creduto da subito nell’idea.

“Il successo di PCUP nella prima settimana di equity crowdfunding prova che il progetto ha colpito nel segno, perché unisce una forte carica innovativa, uno spirito ecologico e un modello di business che ha tutte le carte in regola per funzionare – ha commento Massimo Giordan, ceo di Aquarium Ventures, l’acceleratore che ha lanciato la startup – Ma non ci fermiamo: ci sono altri 53 giorni per far crescere le adesioni su CrowdFundMe e convincere nuovi investitori a credere nel progetto”.

“CrowdFundMe è orgogliosa di sostenere la crescita di una startup innovativa e dal grande potenziale come PCUP – ha commentato Tommaso Baldissera Pacchetti, ceo di CrowdFundMe – Un potenziale confermato sia dall’elevato numero di investimenti ricevuti in così breve tempo, sia dal calibro di clienti acquisiti, parliamo di nomi come Sony e Fox Italia”.

Si può partecipare alla campagna di crowdfunding contribuendo al link https://www.crowdfundme.it/projects/pcup.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.