IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Centri Salute, Melgrati replica a Viale: “Dichiarazioni strane, frutto di non conoscenza”

Il sindaco di Alassio accusa: "Nella Asl 3 è stata fatta trattativa privata, perché qui non si può?"

Liguria. “Le dichiarazioni dell’assessore Viale stupiscono. Se sono vere sono quantomeno strane…”. E’ molto critico il sindaco di Alassio Marco Melgrati nel replicare alle dichiarazioni rilasciate ieri a IVG dall’assessore regionale alla Sanità Sonia Viale in merito alla decisione di indire un bando di gara per i servizi sanitari dei Centri Salute savonesi.

melgrati

“Siamo stati disponibili a difendere realtà importanti sul territorio per la salute dei cittadini – ha spiegato Viale – tuttavia era indispensabile tornare al rispetto delle regole amministrative, in particolare dopo la sperimentazione che era stata avviata sui Centri Salute. Quindi confermiamo massima disponibilità, ma nel rispetto delle normative, anche perchè è chiaro che non si può pagare due volte lo stesso servizio”.

Frasi che hanno indispettito non poco Melgrati: “Dire che la Regione pagava due volte lo stesso servizio secondo me è frutto di non conoscenza di quanto svolto dai centri salute – accusa – Dice che bisognava fare un bando perché questa sperimentazione, nata 15 anni fa, doveva essere affidata mediante gara e non era possibile farlo privatamente con un contratto tra la Regione e i medici, anche con il supporto del Comune che finanziava in parte questo servizio. Non si capisce perché questi fondi non si possano riassegnare con un bando pubblico come abbiamo fatto noi con il presidio del fine settimana”.

“Oltretutto – insiste Melgrati – non si capisce perché a Genova sia stato fatto, affidando a trattativa privata a una cooperativa e dando 280 euro al giorno nel periodo di gennaio-febbraio durante il picco influenzale, mentre la stessa cosa ad Alassio è stata negata. Dato che l’affidamento a trattativa privata è stato fatto con questo servizio nella Asl 3, ho scritto alla Regione per chiedere che questa possibilità venga estesa anche ai centri della provincia di Savona come Alassio Salute”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.