IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Carcare, lutto per il Volley che perde lo storico presidente Claudio Balestra

Da mesi combatteva contro un male che lo ha allontanato per sempre dalla sua grande passione

Carcare. Il volley e lo sport carcarese in lutto per la scomparsa di Claudio Balestra, 64 anni, storico e vulcanico presidente della società di pallavolo che ha perso la sua battaglia contro un male incurabile per il quale, da qualche mese, si era dovuto allontanare dai campi da gioco.

Un punto di riferimento per la società biancorossa, ora orfana di una guida sempre presente e battagliera, dal carattere burbero ma schietto, che ha lavorato sodo al fianco dei suoi preziosi collaboratori per far crescere il prestigio dell’associazione carcarese.

Il suo quartier generale era il palazzetto dello sport, dove Balestra si poteva reperire ogni giorno, sempre presente per organizzare allenamenti e incontri, districandosi tra i vari adempimenti nella gestione di una società che annovera una galassia di atleti iscritti, a partire dai più piccoli della palla rilanciata e del mini volley fino ad arrivare alla prima squadra che, proprio tre anni fa, gli aveva regalato il sogno della serie B2.

“Abbiamo scritto tante cose belle su questa pagina, di vittorie e sconfitte. Ma oggi, con il cuore infranto, scriviamo della nostra più grande sconfitta. Il nostro caro presidente ci ha lasciato. Ciao Claudio, grazie per tutto quello che hai fatto per noi e per l’amicizia che ci hai donato, sei e resterai sempre con noi”, si legge sul blog e sulla pagina Facebook della Pallavolo Carcare.

Balestra, residente nella frazione Marghero di Cosseria, lascia la moglie Paola, la figlia Simona e il piccolo nipotino, di appena poche settimane, che gli dato l’ultima gioia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.