IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cantieri autostrade, Rixi: “Se diventano a corsia unica va tolto il pedaggio”

Il viceministro alle Infrastrutture ha aperto un monitoraggio sulla situazione: "Per tanto tempo non sono stati fatti i lavori, ma non si può esagerare"

Più informazioni su

Liguria. Autostrade senza pedaggio se i cantieri continueranno ad essere così numerosi e invasivi. La “minaccia” arriva da Edoardo Rixi, vice ministro alle Infrastrutture: lo ha dichiarato questa mattina a Pietra Ligure, dove è arrivato per supportare la candidatura a sindaco della parlamentare leghista Sara Foscolo.

rixi foscolo

“Ho aperto un monitoraggio sulla situazione dei cantieri sulle autostrade, ho già mandato le lettere del caso e nei prossimi giorni incontrerò i concessionari – ha spiegato – Purtroppo per tanto tempo non sono stati fatti lavori, però non si può per questo far diventare tutta la rete autostradale ligure a corsia unica. Sennò bisogna togliere i pedaggi: a corsia unica sono le strade statali, non le autostrade…Fin che ci sono i cantieri bisogna dare un segnale, un segnale forte”.

Una presa di posizione che segue quella di altri esponenti politici: i disagi quotidiani e le continue code nei weekend sono da tempo “sull’agenda” degli amministratori locali, ma per ora non si intravedono soluzioni.

“Vediamo ad ogni weekend bollettini di code e rallentamenti: già arrivare in Liguria e in riviera non è semplice, se in più troviamo cantieri continui rischiamo di perdere tre quarti dei turisti e dei visitatori potenziali, così non si può andare avanti, in particolare in un momento come questo dove ci avviciniamo alle vacanze pasquali, ai ponti primaverili e sopratutto all’estate” ha aggiunto Rixi.

Rixi ha brevemente parlato anche del raddoppio ferroviario, tema trattato nell’incontro elettorale: “Ci stiamo lavorando, mi piacerebbe farlo con tanti sindaci del territorio, un territorio che deve essere unito e compatto su questo obiettivo infrastrutturale: possiamo avere finanziamenti anche a livello europeo. Entro l’anno prossimo pensiamo di poter avere l’intera copertura finanziaria per l’opera e avviare così un intervento atteso da decenni nel ponente ligure”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.