IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“AlbengaVince”, successo per la presentazione dei candidati con i Buio Pesto

"Soltanto il centrodestra di Gero Calleri Sindaco, con AlbengaVince come locomotiva della coalizione, potrà dare le risposte che i cittadini aspettano"

Albenga. “Abbiamo inaugurato un nuovo corso per il nostro territorio. Albenga ha bisogno di un radicale cambiamento. Noi siamo pronti e determinati a tornare al governo di Albenga con tante idee e progetti per migliorarla. La sinistra ingauna, in questi anni, ha affossato la nostra città e si ripresenta camuffata per compiere altri disastri. Soltanto il centrodestra di Gero Calleri Sindaco, con AlbengaVince come locomotiva della coalizione, potrà dare le risposte che i cittadini si attendono, in primis sulla sicurezza e poi sullo sviluppo economico della nostra città”.

Queste le parole di Eraldo Cinagherotti dopo la presentazione di ieri sera dei candidati di “AlbengaVince”, alla presenza dei Buio Pesto: in prima linea il candidato sindaco Gero Calleri, il consigliere regionale Angelo Vaccarezza e l’onorevole europarlamentare Lara Comi.

“Agricoltura, turismo e commercio sono i volani che dobbiamo far interagire con un progetto di promozione efficace per far sì che ad Albenga diventi attrattiva tutto l’anno”.

“L’evento di ieri sera, organizzato dai simpatizzanti e dal gruppo cittadino di Forza Italia, ha visto la folta partecipazione di amministratori, dirigenti di partito e cittadini, pronti ad offrire il proprio contributo a sostegno dei candidati. Il concerto dei Buio pesto, in un bagno di folla davvero inaspettato, rappresenta in miniatura la nostra idea di manifestazione turistica, promuovendo il Made in Italy in tutto e per tutto, tra giovani e meno giovani, anche con cantautori genovesi”.

“A Massimo Morini e alla sua band tanti applausi di gratitudine per aver accettato l’invito ad animare la presentazione della lista AlbengaVince con le loro canzoni più belle in dialetto ligure”.

“A chi ha ancora oggi le labbra arsurate dall’invidia regaliamo un sorriso, noi non promettiamo l’impossibile e quando ci mettiamo in testa di raggiungere un obiettivo, mettiamo mano anche al nostro portafogli per amore alla nostra città” conclude Ciangherotti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.