IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, Calleri: “Battistero patrimonio umanità? Mi aspetto massimo impegno da tutti”

"Proposta di buonsenso, né di destra né di sinistra"

Più informazioni su

Albenga. “Ho seguito con molto interesse il dibattito che si è scaturito attorno al Battistero di Albenga e alla proposta di inserirlo tra i patrimoni dell’umanità UNESCO. Da una parte mi fa molto piacere che in città si sviluppi un costruttivo confronto di idee in materia di cultura, che conferma la vivacità di idee della nostra città e l’attaccamento verso il suo inestimabile patrimonio culturale e turistico, per molti versi ancora da sviluppare. Dall’altra, prendo atto con soddisfazione del trasversale consenso riscosso da una proposta di buonsenso, che non è né di destra né di sinistra, che abbiamo deciso di inserire nel nostro programma elettorale”.

Lo dichiara Gerolamo Calleri, candidato sindaco ad Albenga. “La prima persona che ha condiviso con me questa idea è stata l’amica Alessandra Zunino Segre, che mai ne ha fatto mistero: lo dimostra il intervento del 2016, riportato dal sito UPASV, in cui lo affermava pubblicamente, mettendo in evidenza gli indubbi benefici per il nostro territorio. All’epoca governava l’attuale amministrazione comunale, tuttavia non mi risulta siano stati fatti passi in tal senso. Devo ammettere che nel 2011 mi interessavo meno delle cose comunali, ricordo la proposta di Bruno Robello de Filippis di rendere l’intero Centro Storico patrimonio dell’umanità, devo essermi perso qualcosa di più specifico sul Battistero”.

“Mi fa piacere che oggi il vicesindaco uscente condivida questa battaglia almeno a parole, dopo aver avuto cinque anni per metterla in pratica con i fatti – punge Calleri – Ma questo importa poco: mi fa comunque estremamente piacere che a contendersi la paternità/maternità della proposta siano ingauni che amano il proprio territorio. E mi spiace che nessuna amministrazione comunale finora sia riuscita a raggiungere questo obiettivo”.

“È una proposta di buonsenso che abbiamo inserito nel programma, non c’è motivo di connotarla politicamente, e per questo invito tutti a dare una mano a realizzarla. Senza protagonismi, senza polemiche elettorali, ma per il bene di tutta la comunità” conclude.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.