IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, all’Istituto ITIS, Stefano Mai è testimonial del progetto “Linkedln” foto

L’assessore regionale, ex alunno dell'ITIS Galilei, torna nel suo Istituto di Albenga in qualità di motivatore per il progetto “curriculum 2.0”

Albenga. Tornato da assessore e motivatore nel suo Istituto ITIS di Albenga, Stefano Mai racconta la propria esperienza a servizio della comunità, prima nel volontariato e poi in politica, con l’obiettivo di stimolare i futuri periti elettronici ed elettrotecnici allo studio e alla formazione continua, nell’ottica della globalizzazione del mercato delle merci e del lavoro.

L’intervento dell’assessore regionale all’agricoltura ha introdotto il percorso formativo che coinvolgerà tutte le classi quinte dell’Istituto “Giancardi-Galilei-Aicardi” sulle tematiche inerenti l’utilizzo delle tecniche del social media marketing per costruire il proprio brand.

Il corso incentrato sul profilo Linkedln è inserito tra le azioni del piano di miglioramento dell’Istituto, nell’ambito delle attività a sostegno del successo formativo e contro la dispersione scolastica.

L’unità formativa tenuta da Franco Laureri, responsabile del Centro Studi dell’Alberghiero di Alassio, ha spaziato dal marketing al social media marketing, e si è conclusa con un project work incentrato sul personal marketing, attraverso la creazione del proprio profilo Linkedln. Il percorso formativo, suddiviso per step, è partito dall’analisi di competenze, conoscenze e interessi personali, per poi soffermarsi sugli scenari futuri del mondo del lavoro e delle nuove professioni.

L’esperienza formativa rientra nelle azioni prioritarie volute dalla dirigente Simonetta Barile nell’Atto d’indirizzo 2016-2019, ed è inserita tra le iniziative della formazione in ambito dell’alternanza scuola-lavoro, oltre essere finalizzata a capitalizzare tutte le esperienze didattiche e lavorative effettuate durante il percorso scolastico ed extra-scolastico dagli alunni.

Il “curriculum 2.0” offre ai maturandi la possibilità di riflettere sul proprio grado di formazione e sulle strategie necessarie per conquistare un posto di lavoro a fine ciclo di studio e, per chi continua gli studi, una scelta ponderata della facoltà universitaria.

Importante, a tale proposito, la presenza dell’assessore Mai, che ha ricordato agli alunni l’importanza del primo network mondiale per i professionisti, in grado di attuare il proprio progetto professionale nell’ottica di un mondo del lavoro sempre più 2.0 e soprattutto dopo la riforma regionale voluta dal collega Gianni Berrino che ha introdotto Linkedln nelle politiche dei centri dell’impiego liguri.

Il percorso formativo è coordinato da Antonella Annitto, Daniela Aicardi, Cristina Prioletti, Monica Barbera e Franco Laureri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.