IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ad Altare un incontro sulla vecchia macina

Venerdì 12 aprile alle 21 presso il teatro asilo “Monsignor Bertolotti”

Più informazioni su

Altare. Venerdì 12 aprile alle 21 presso il teatro asilo “Monsignor Bertolotti” di Altare si svolgerà incontro pubblico dal titolo “Salviamo la macina” organizzato dall’associazione culturale Ama di Altare e della ditta Buonocore Vincenzo.

“In un terreno ‘dimenticato’ di Altare – spiegano gli organizzatori – è ancora visibile una bellissima macina per terre refrattarie completamente abbandonata e destinata con il passare del tempo, a rovinarsi definitivamente. La macina, unico esemplare rimasto e databile alla prima metà del ‘800, costituiva in passato uno strumento indispensabile ad uso delle vetrerie operanti sul territorio per la costruzione, sul posto, dei grogiuoli (padelle e cucchi). Le terre macinate venivano impastate con acqua mediante il pestaggio da parte dell’operaio a piedi scalzi dentro dei cassonetti. Dopo il pestaggio, ottenuta una specie di argilla, si costruivano i cucchi e le padelle”.

“La macina vanta una grossa e bellissima ruota ad ingranaggio dentata in legno ed è ancora in discreto stato di conservazione. Esistono oggi le condizioni per una valorizzazione della macina che passa, prima di tutto, attraverso un trasferimento in un diverso luogo (da decidere) che possa essere salvaguardata e, nello stesso tempo, dare la giusta visibilità alla macina stessa. Altare possiede ancora un immenso patrimonio storico di grande valore che aspetta di essere valorizzato bel segno della cultura e della storia altarese. Da una tradizione e cultura del passato per valorizzare il nostro futuro. Crediamo che l’operazione di recupero della macina possa avere una positiva ricaduta sul nostro territorio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.