Tradizione

A Varazze il corteo storico in onore di Santa Caterina da Siena

Organizzata dall’Associazione Culturale Sacre Rappresentazioni di Caterina da Siena, col patrocinio del Comune, la coordinazione di Bianca Caniggia e la collaborazione dei gruppi cittadini

Santa Caterina a Varazze

Varazze. Oggi, alle 15.30, a Varazze, in piazza Sant’Ambrogio, con la consegna delle bandiere dei rioni e delle frazioni a cura delle autorità civili, inizia la tradizionale cerimonia della rappresentazione del Corteo Storico: una spettacolare celebrazione in onore di Santa Caterina da Siena, Patrona di Varazze, d’Italia e d’Europa, organizzata dall’Associazione Culturale Sacre Rappresentazioni di Caterina da Siena, con il patrocinio del Comune, la coordinazione di Bianca Caniggia e la collaborazione dei gruppi cittadini, frazioni comprese.

L’evento prende il via in piazza S. Ambrogio ed in seguito in piazza S. Nazario, con rappresentazioni sceniche sulla vita e azioni compiute da santa Caterina e dal beato Jacopo da Varagine, copatrone della Città. (In caso di pioggia le rappresentazioni sceniche avranno luogo nella Collegiata di S. Ambrogio.)

Il Corteo Storico coinvolge circa cinquecento persone in costume d’epoca, formato da otto gruppi. In particolare il settimo e l’ottavo rappresentano rispettivamente il miracolo della santa che salva la città dalla peste pregando la Santissima Trinità e il giuramento fatto dai varazzini a Caterina di costruire un santuario.

Il primo gruppo racconta invece una scena della vita del Beato Jacopo da Varagine quando, da arcivescovo di Genova, riappacifica le famiglie della città. Il corteo, che inizia appunto con la consegna a tutti gli alfieri delle bandiere dei rioni e delle frazioni di Varazze, sfilrà poi fra i borghi di san Nazario, Borgo e Solaro.

In piazza santa Caterina infine i figuranti saluteranno la Santa prima dell’ultima rappresentazione scenica in piazza Bovani.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.