IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Viareggio Cup: la Rappresentativa di D contro l’Inter per continuare il sogno

Lo speciale Settore Giovanile del ct Vaniglia

È tempo di gloria per i ragazzi di De Patre che hanno conquistato gli Ottavi di Finale della battendo per 2-0 la Salernitana grazie ai gol di Sall e Kallon (la stellina classe 2001 del Savona) entrambi nella ripresa al 18′ e 45′.

La terza partita del girone giocata al “Raciti” di Quarrata (Pt) è stato un concentrato di emozioni. La faccia più bella del calcio è resa dall’esultanza di questi ragazzi che non si sono dati mai per vinti, una squadra che non china mai la testa ed ha tanto cuore. La D entra nel gruppo delle migliori sedici del torneo per l’ottava volta in quattordici partecipazioni, la seconda consecutiva da quando Cosimo Sibilia è Presidente della LND, a conferma che il “Progetto Giovani” funziona e sta dando i suoi frutti.

Non è stato facile neanche con i campani. La squadra con pazienza ha sovrastato gli avversari con la caparbietà di un gruppo orgoglioso. La Rappresentativa ha centrato il successo con il cuore caldo di chi cercava rivincite. Ha divertito il pubblico, ha proposto gioco ed è uscita alla distanza nonostante che la Salernitana abbia giocato la partita della vita. Il risultato poteva essere anche più ampio, almeno sei-sette occasioni limpide da gol. La terza gara del girone ha riassunto il film del torneo, una cascata di emozioni, la fatica del secondo tempo con la Cina, la determinazione con la Spal e oggi la gioia liberatoria. Senza mai dimenticare che questa è una Rappresentativa allestita in pochi raduni che si confronta con club professionistici.

Martedì 19 marzo alle 15 allo stadio “Libero Masini” di Santa Croce sull’Arno (Pi) la pattuglia azzurra dovrà affrontare, detentrice in carica. In palio ci sarà quel passaggio del turno che manca agli juniores della D da sette anni (2012). Arbitrerà l’incontro il Sig. Andrea Zingarelli di Siena. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, per determinare la squadra vincente si procederà all’esecuzione dei calci di rigore.

Nei due giorni di sosta tra il primo turno e gli ottavi la Rappresentativa, al lavoro al CPO di Tirrenia, ha colto l’occasione per vivere un momento di condivisione importante con la Nazionale di scherma Paralimpica capitanata dalla plurimedagliata Bebe Vio. Scambio di auguri e incoraggiamenti tra le due squadre a conferma che lo sport non conosce barriere né orizzonti definiti.

Così la Rappresentativa Serie D ha tifato per la nazionale Under 17 di calcio femminile impegnata in un’amichevole con l’Empoli a Tirrenia nel percorso di preparazione all’Elite Round di qualificazione ai prossimi europei. Momenti di condivisione con gli altri protagonisti dello sport che non hanno distolto l’attenzione e condizionato l’applicazione dei ragazzi della D nella preparazione della prossima partita da dentro o fuori.

La rotazione di tutti e venti i giocatori di movimento nelle tre partite del girone ha permesso a Tiziano De Patre di ritrovarsi con una squadra a ranghi completi prima degli incontri ad eliminazione diretta. Il mister ha lavorato tatticamente con la squadra per preparare al meglio la sfida studiando le contromosse da proporre all’avversario sia con l’allenamento sul campo sia con la visione collettiva dei filmati delle gare dell’Inter.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.