IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Viareggio Cup 2019: al via la cavalcata dei De Patre boys

Lo speciale Settore Giovanile del ct Vaniglia

Sta per aver inizio l’avventura della Rappresentativa Serie D che partecipa alla 71^ edizione della Viareggio Cup: gli juniores della D per la quattordicesima volta lancieranno la sfida ai club professionistici.

Oggi, martedì 12 marzo alle 14, sul terreno in erba artificiale dell’Intels training center “Ferdeghini” di La Spezia, gli under 19 della D affronteranno i pari età della Cina davanti alle telecamere di RaiSport che riprenderanno in diretta la gara (Arbitro Davide Di Marco di Ciampino).

I cinesi non sono da sottovalutare, al loro esordio nella scorsa edizione sono arrivati secondi nel girone perdendo una sola gara di misura con il Torino. Il selezionatore Tiziano De Patre, alla sua prima esperienza sulla panchina della Rappresentativa, ha tutti e 23 i giocatori a disposizione (2000 e 2001, con tre fuori quota del 1999), questo il responso dell’ultimo allenamento che è servito al gruppo per definire i dettagli al termine di un pre raduno scattato il 5 marzo al Centro di Preparazione Olimpica di Tirrenia.

La seconda sfida è in programma giovedì 14 alle ore 15 contro la Spal sul terreno di gioco del “Nannotti” di Badesse (Si). Chiusura con la Salernitana sabato 16 sempre alle ore 15 allo Stadio “Raciti” di Quarrata.

Il numero uno della LND Cosimo Sibilia ha voluto inviare un messaggio ai ragazzi: “Da quando sono Presidente abbiamo costruito un progetto ben strutturato investendo nuove risorse nelle selezioni giovanili perché solo puntando sulla linea verde possiamo assicurare un futuro al nostro calcio. La Viareggio Cup è un’occasione unica per un calciatore, un’esperienza che rimane nel cuore di chi ha la fortuna di viverla, ne so qualcosa, ho partecipato a questa manifestazione da giocatore ed i ricordi sono ancora vividi. Auguro ai ragazzi e allo staff di sfruttare questa occasione per mettersi alla prova, crescere e superare i propri limiti perché il calcio è fatto di sfide e solo accettandole si diventa uomini e calciatori migliori”.

Parole che trovano riscontro nel pensiero del Coordinatore del Consiglio del Dipartimento Interregionale Luigi Barbiero, in questo caso nella veste di Capo Delegazione presente accanto alla squadra: “Da quattordici anni siamo convinti che questa vetrina sia importante per i ragazzi e guardando le loro carriere possiamo affermare che i fatti ci hanno dato ragione. Anche in questa stagione abbiamo riscontrato una grande disponibilità da parte delle società sempre collaborative. Con i club si è creata una sinergia ormai collaudata negli interessi dei giovani che sono un patrimonio importante di tutta la Serie D. L’entusiasmo del nuovo staff tecnico della Rappresentativa può dare un impulso in più alle motivazioni dei ragazzi che sono certo sfrutteranno al meglio questa vetrina”.

Il selezionatore Tiziano De Patre è carico al punto giusto: “Sono fiducioso, abbiamo lavorato bene in questi giorni. Siamo una selezione e dobbiamo sfruttare ogni momento per fare gruppo e conoscerci meglio. Si respira un’atmosfera positiva, siamo ottimisti”.

Per capire le dimensioni della sfida che attende l’under 19 della Serie D basta andare a guardare gli avversari che in tredici anni la Rappresentativa ha affrontato e spesso superato, giocatori che hanno raggiunto le vette del calcio: El Shaarawy, Sturaro, Perin, Boakye, Gabbiadini, Destro, Zaza, Kone, Coulibaly, Politano, Romagnoli, Saponara, Caldirola, Obi, Lukaku, Soriano, Obiang, Caldara, Biraghi, Crisetig, Alibec, Pigliacelli, Ciciretti e Traorè. Confermato il regolamento della scorsa edizione. Passano il turno le prime due dei dieci gironi più le sei migliori seconde (tre per gruppo, la Rappresentativa è nel gruppo B che comprende i gironi dal 6 al 10).

Rose di 28 giocatori, tutti potranno essere inseriti nella lista di ogni singola gara ed ogni club avrà a disposizione sette sostituzioni che potrà effettuare in tre momenti qualsiasi di gara, oltre all’intervallo tra il primo e il secondo tempo. I due tempi di ogni incontro saranno di 45 minuti ciascuno. Per il terzo anno consecutivo la Rappresentativa veste HS Football, sponsor tecnico di tutte le selezioni giovanili LND e quelle dei Comitati regionali e provinciali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.