IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Under 16 Eccellenza: Vado sfiora l’impresa, si qualifica alla seconda fase e vola a Pecs

Nella prima giornata della seconda fase i biancorossi ospiteranno il Pontevecchio

Vado Ligure. Sfiora l’impresa la Pallacanestro Vado nel turno infrasettimanale del campionato Under 16 Eccellenza.

Nell’ultima giornata della fase regionale piemontese i biancorossi, nonostante la perdurante assenza ormai precauzionale di Bertolotti e Biorac, alzano bandiera bianca contro l’indiscussa capolista College Borgomanero solo nell’ultimo quarto, giocando un buon basket e rimanendo sempre avanti fino al 32°.

Le due squadre, finaliste nazionali Under 15 a Roseto lo scorso maggio, hanno nuovamente recitato un ruolo da protagoniste anche quest’anno in Under 16, qualificandosi insieme a Campus Moncalieri, Junior Casale e Auxilium Torino alla seconda fase interregionale che partirà domenica 24 marzo. Per i vadesi il primo impegno sarà in casa contro Pontevecchio in un girone a sei composto anche da Reyer Venezia, Virtus Padova, Pallacanestro Cantù e Basket Forlì.

La prima classificata andrà direttamente alle finali nazionali mentre seconda e terza spareggeranno per lo stesso obiettivo. Con Venezia favoritissima, Vado proverà ad impensierire Cantù e Forlì per un posto allo spareggio, partendo sfavorito.

“Se un paio di mesi fa qualcuno ci avesse detto che, con molti infortuni e alcune defezioni importanti in corso d’opera, ci saremmo ritrovati a lottare punto a punto con il College terminando la prima fase in forte crescita, per l’ennesima volta unica squadra ligure a lottare ai migliori livelli nazionali, probabilmente lo avremmo preso per pazzo – afferma lo staff al completo -. L’obiettivo resta di arrivare al massimo della forma tra quindici giorni e ci proveremo. Poi tutto quel che verrà sarà ben accetto considerando che la crescita dei ragazzi resta l’obiettivo principale e questo girone interregionale sarà utilissimo”.

Nel frattempo Tridondani, Genta, Giannone, Franchello e Lebediev (oltre al lungodegente Bertolotti sulla via del recupero) si sono uniti ai sei “amici” di Borgomanero per giocare a Pecs, in Ungheria, sotto l’egida College, le finals Eybl in programma da oggi a domenica.

Nella partita contro Borgomanero le rotazioni ridotte hanno fatto la differenza. Fino a quando fiato e fatica hanno retto, Vado è stata avanti, sospinta da un monumentale Lebediev (40 minuti in campo, 29 punti e 35 rimbalzi), dalle scorribande di Giannone e dalla continuità di Genta, chiudendo a più 8 (43-35) all’intervallo lungo.

Nel terzo tempino la partita sale d’intensità, Vado inizia ad essere stanca e l’attenzione cala; in difesa lo strapotere fisico fa la differenza. Il quintetto locale resiste (58-57 al 30°) ma l’ultimo quarto è a marchio piemontese, con le bocche da fuoco del College che non perdonano ogni minimo errore dei liguri. Una tripla di Lebediev dà l’ultimo sussulto al match ma i biancorossi non ne hanno proprio più e gli ultimi canestri di Borgomanero decretano il punteggio finale.

Una partita che ha dimostrato che i pappagallini sono in grado di competere anche in gare dove si gioca a basket e non solo in quelle tutto cuore e baionetta a testimonianza di una crescita negli ultimi 45 giorni oltre le previsioni. Il difficile però viene adesso ma tutti vogliono continuare a crescere e sognare.

Il tabellino della partita valevole per la 26ª giornata:
Pallacanestro Vado – College Borgomanero 69-79
(Parziali: 25-15; 43-35; 58-57)
Pallacanestro Vado: Fantino, Squeri, Biorac ne, Bonifacino ne, Lebediev 29, Micalizzi 3, Tridondani 9, Giannone 15, Ferrando, Genta 11, Bertolotti ne, Franchello 2. All. Prati, ass. Pozzi – Cacace
College Borgomanero: Attademo 7, Tinivella 3, Cristina 14, Okeke 15, Mauri 11, Mandelli, Montalberti 4, Ferrari 12, Abdorenko ne, Guffanti Fiori, Ghigo 13. All. Di Cerbo, ass. Villa
Arbitri: Ciccangeli e Mariani (Genova)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.