IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Trenitalia, sui Jazz liguri arriva lo spazio attrezzato per le biciclette

Tre i posti riservati alle due ruote in specifici vani che saranno installati, entro Pasqua, su tutti i cinque Jazz che compongono la flotta ligure

Più informazioni su

Liguria. E’ in circolazione da oggi il primo treno Jazz attrezzato con uno spazio per le biciclette. Tre i posti riservati alle due ruote in specifici vani che saranno installati, entro Pasqua, su tutti i cinque Jazz che compongono la flotta ligure: così la quasi totalità di treni in circolazione in Liguria – oltre 60 – saranno attrezzati con appositi ganci o vani portabiciclette.

“I treni attrezzati e lo specifico accordo Regione Liguria/Trenitalia che consente di portare a bordo gratuitamente la propria bicicletta – fanno sapere dall’azienda – contribuiscono a sviluppare una mobilità sempre più sostenibile e conveniente, lasciando a casa l’auto evitando lo stress del traffico e del parcheggio con un occhio di riguardo all’ambiente”

“L’integrazione con le biciclette era uno dei requisiti che avevamo chiesto per i nuovi treni previsti dal contratto di servizio che arriveranno in Liguria: ora, con l’installazione dei vani per alloggiare le due ruote, i treni jazz saranno a misura di quel tipo di turismo attivo ed ecologico che vogliamo incentivare in ogni modo – dichiara Giovanni Berrino, Assessore ai Trasporti Regione Liguria – a cominciare dalla gratuità del trasporto bici, che non incide sul prezzo del biglietto. Pensiamo a un turista attento all’ambiente, che non si accontenta di fermarsi su una spiaggia ma vuole esplorare il nostro territorio attraverso le molte possibilità offerte dalla bicicletta, che in Liguria arriva dove pochi altri mezzi possono arrivare: nei molti sentieri dell’entroterra adatti alla mountain bike, ma anche nelle bellissime piste ciclabili costiere. L’integrazione bici+treno apre opportunità anche per i pendolari che si muovono abitualmente da una località all’altra della Liguria e cercano la libertà e la flessibilità che la bicicletta garantisce nei centri cittadini”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.