IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Soluzione per i lavoratori delle ex province passati alla Regione, concluso lo stato di agitazione

Così è stata sanata la disparità salariale che riguardava oltre 300 lavoratori a livello ligure

Più informazioni su

Regione. Fine dello stato di agitazione del personale di Alfa. Lo rendono noto le segreterie Fp Cgil e Uil Fpl Liguria: la vertenza era iniziata lo scorso novembre e aveva per obiettivo l’armonizzazione dei trattamenti salariali tra i dipendenti della Regione e i lavoratori delle ex province transitati nell’ente regionale.

Grazie alla contrattazione di Funzione Pubblica e Uil Fpl è stata sanata la disparità salariale che riguardava oltre 300 lavoratori a livello ligure, senza penalizzare i più anziani.

“Dopo oltre tre mesi si registra finalmente un risultato tangibile dello stato di agitazione proclamato il 9 novembre da Fp-Cgil e Uil-Fpl: la direzione dell’Agenzia Alfa, con la supervisione della Direzione del Personale di Regione Liguria, ha accettato in sede tecnica di modificare la costituzione del Fondo per il salario accessorio del 2018 con un incremento di circa 120mila euro” affermano le due organizzazioni sindacali.

“La mobilitazione dei lavoratori e la costante pressione dei sindacati ha incrinato il muro opposto dalle controparti ed aperto maggiori possibilità di contrattazione per chi resterà nell’agenzia e per chi ne è uscito (Aliseo) o uscirà (CPI)”.

“Lo stato di agitazione è pertanto concluso anche se il confronto sulla destinazione delle risorse e sul futuro dei servizi continua, sia con le Agenzie (Alfa e Aliseo), sia con Regione, per la sua funzione di indirizzo e controllo” concludono Fp Cgil e Uil Fpl.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.