IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serie D, giudice sportivo: quattro giornate di squalifica a Marco Vittiglio risultati

Inibito fino al 17 aprile il dirigente biancoblù Maurizio Turone

Savona. Sono dodici i calciatori del girone A di Serie D fermati questa settimana dal giudice sportivo.

Marco Vittiglio (Savona) è stato squalificato per quattro turni in quanto espulso “per avere a gioco fermo colpito un calciatore avversario, riverso a terra per un fallo subito, con un calcio al volto, provocandogli sensazione dolorifica. Sanzione così determinata anche in considerazione della circostanza di diminuita possibilità di difendersi del calciatore colpito, nonché della obiettiva idoneità ad arrecare grandissimi danni fisici al medesimo”.

Roberto Rosano, Marco Caridi, Alessandro Brondino, Salif Sangare (Pro Dronero), Michel Marcelin Sarr (Arconatese), Luca Benassi (Borgaro Nobis), Mattia Picone Chiodo (Borgosesia), Stefano Truzzi (Inveruno), Matteo Alluci (Lavagnese), Isaia Lattarulo (Milano City), Boubacar Diaw (Stresa) sono stati fermati per una gara.

Antonio Caridi, allenatore della Pro Dronero, è stato squalificato per tre turni.

Due giornate di squalifica per Vincenzo Cammaroto, allenatore della Lavagnese.

Gli allenatori Antonio Quartodecimo (Arconatese), Marco Didu (Borgosesia) e Matteo Andreoletti (Inveruno) sono stati squalificati per una gara.

Maurizio Turone, dirigente del Savona, è stato inibito fino al 17 aprile “per avere rivolto espressioni irridenti ed offensive all’indirizzo dell’arbitro a fronte della richiesta di far allontanare persone indebitamente presenti nella zona degli spogliatoi. Sanzione così determinata anche in considerazione della violazione dei doveri derivanti dalla funzione ricoperta dal medesimo. Allontanato”.

Davide Rosso, massaggiatore della Pro Dronero, è stato squalificato fino al 10 aprile.

Chieri e Borgosesia sono state entrambe multate di 300 euro “per avere propri tesserati non identificati, al termine della gara, preso parte ad una rissa davanti gli spogliatoi che perdurava per circa due minuti”.

La classifica marcatori dopo 28 giornate:

17 reti: Baudi (Fezzanese), Virdis (Savona)

16 reti: Gioè (Folgore Caratese)

15 reti: Casolla (Bra)

12 reti: Cappai (Casale), Molino (Unione Sanremo)

11 reti: Croci (Sestri Levante), D’Anna, Capogna (Lecco), Gasparri (Chieri)

10 reti: Chessa (Inveruno), Sarr (Arconatese), Valenti, Chiarabini (Ligorna), Gaeta (Chieri)

9 reti: Stronati (Inveruno), Oneto (Lavagnese), Sall (Pro Dronero)

8 reti: Fall (Unione Sanremo/Lecco), Broggini (Inveruno)

7 reti: Scalzi, Spinosa (Unione Sanremo), Basso (Lavagnese)

6 reti: Pedrabissi (Borgosesia), Armato (Stresa), Lisai, Segato (Lecco), A. Bacigalupo, Lombardi (Savona)

5 reti: Romanini (Inveruno), Neto Pereira (Milano City), Vitiello, Ravasi (Borgosesia), Tognoni (Savona), Giglio (Bra), Sow (Arconatese), Sardo (Borgaro Nobis), Miello (Ligorna), Merkaj (Chieri), Bonaventura (Lavagnese)

4 reti: Lo Bosco (Unione Sanremo), Ferrandino (Chieri), Sangare (Pro Dronero), Diallo (Fezzanese), Pinelli (Borgaro Nobis), Cacciatore, Poesio (Folgore Caratese), Spera (Ligorna), Tonani, Speziale (Milano City), Carboni (Lecco), Cuneo (Sestri Levante)

3 reti: D’Iglio (Chieri), Silvestri (Ligorna), Rossi (Bra), Piacentini (Savona), Vavassori, Marra (Arconatese), Monticone (Folgore Caratese), Zavatto (Fezzanese), Coccolo, Cintoi, Bettoni (Casale), Taddei (Unione Sanremo), Dutto, Galfrè (Pro Dronero), Santonocito (Milano City), Pagliaro, Castelletto (Borgosesia), Diaw (Stresa), Draghetti, Pedrocchi (Lecco), A.M. Lazzaro (Inveruno)

2 reti: Montante, Pagliero, Citterio (Borgaro Nobis), Carnicelli (Sestri Levante), Fonjock, Casagrande, El Khayari, Alluci, Purro, Tos (Lavagnese), Marioli, Botturi (Inveruno), D’Ausilio Guadagno, Bonfanti (Arconatese), Venneri, Boilini (Savona), De Bode (Milano City), Isoardi, Maglie (Pro Dronero), Buglio (Casale), Tuzza, Barale, D’Antoni (Bra), Pondaco, Mancosu (Sestri Levante), Brugnera, Scienza, Papini, Agnesina, Battistello (Stresa), Ngom, Valotti, Carbonaro (Folgore Caratese), Menegazzo, Lala, Panepinto (Ligorna), Lella, Moleri (Lecco), Mandelli (Inveruno), N. Lazzaro, Di Lernia, Cirio (Chieri), Mitta (Borgosesia), De Martino, Mitta (Fezzanese), Montanaro (Unione Sanremo)

1 rete: Castaldo, Rotulo, Anzaghi, La Fauci, Lella, Videtta (Unione Sanremo), Silvestro, Merli Sala, Corna, Moleri, Dragoni, Vai, Malgrati (Lecco), G. Bacigalupo, Saccà, Conti, Cirrincione, Romanengo, Di Pietro (Lavagnese), Brusacà, Zunino, Capotos (Ligorna), De Maria, Gatelli, Puricelli, Braidich (Inveruno), Pavesi, Vecchiarelli, Cardini, Testardi, Todisco, Colla, Mazzucco, Sadouk, Simone (Casale), Cambiaso, Garbini, Muzzi (Savona), Campagna, Bani, Ciappellano, Serbouti, Della Valle, Pautassi (Chieri), Menabò, Gueye, Ignico, De Bonis (Borgaro Nobis), Spadafora, Niang (Pro Dronero), Bernabino (Stresa), Orchi, Balzano, Lattarulo, Cocuzza, Mair, Selvatico, D’Orazio, Mecca (Milano City), Simoes, Tettamanti, Ghidinelli, De Santi, Vergnano, Gonella, Brancato (Bra), Bagnato, Caboni, Righetti, Cusato, Bergamino, Molinari, Melli, Bennati, Mautone (Sestri Levante), Canalini, Cantatore, Grasselli (Fezzanese), Iannacone, Bernardi, Silvestri, Picone Chiodo, Dalmasso, Ollio, Panatti, Saltarelli (Borgosesia), Daynè, Drovetti, Ciko (Folgore Caratese)

Autoreti: 2 Brancato (pro Stresa e Ligorna); 1 Vavassori, Serbouti (pro Inveruno), Bratto (pro Savona), Toscano (pro Unione Sanremo), Bonfanti, Mitta, Carrara (pro Chieri), Benedetto (pro Bra), Caridi (pro Borgosesia), Picone Chiodo, Cacciatore (pro Lecco), Conrotto (pro Arconatese), Rosato (pro Sestri Levante)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.