IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serie C: la Autorev è in fuga, Carcare accorcia sul secondo posto risultati fotogallery

L'Acqua minerale di Calizzano Carcare accorcia sul Santa Sabina; la Autorev sempre più distante ormai certa della Serie B2

Genova. Giornata numero venti per la Serie C di pallavolo femminile in Liguria. La Autorev guida la classifica con 10 punti di margine sul Santa Sabina, seguita da vicino da Carcare. Perdono qualcosa Volare e Admo, che vedono ridursi le loro possibilità di promozione.

Vittoria numero 19 per la Autorev. Le padrone della Serie C hanno vinto per 3-1 in casa della Maurina Strescino. Le imperiesi di coach Gallo hanno sperato con la vittoria nel primo set, ma si sono poi dovute arrendere alla superiorità del team capitanato da Silvia Battistini. La Maurina Strescino, comunque, non ha consegnato le armi senza resistere, spingendo il quarto set fino al 29-27 per le ospiti.

Vittoria al tie break, invece, per il Santa Sabina. In casa del Volare volley la sfida è stata durissima ed equilibrata. Le biancoblù di Marco Ferloni sono riuscite a passare solo dopo essere state rimontate di un set in ben due occasioni.

Del rallentamento del Santa Sabina e approfitta Carcare. L’Acqua Minerale di Calizzano si è imposta 3-0 contro la Virtus Sestri e ha così accorciato le distanze sul secondo posto, che può valere la promozione in Serie B2.

Tie break anche per la Admo, un tie break che potrebbe essere determinante nel tagliarla fuori dalla corsa, già difficile, per il secondo posto. A Genova Sestri il Volley Genova rimonta due set alla squadra di Lavagna, prima di cedere la vittoria al tie break.

Tre vittorie da tre punti completano il quadro della Serie C. La Grafiche Amadeo Sanremo si è imposta in casa su Albenga in tre set e con lo stesso risultato anche la Lunezia ha piegato Cogoleto. Tre set a zero, invece, tra Tigullio volley project e Gabbiano Andora. Proprio la squadra di Andora occupa sempre l’ultima posizione della serie, con un solo punto raccolto in venti gare.

Ancora sei le gare da disputare, notevole l’equilibrio in certe aree della classifica, ma netti anche alcuni verdetti. Per la Autorev manca solo la matematica e sarà festa promozione. Più complesso il quadro retrocessioni, dove molto dipende dalle sorti della Serie B2.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.