IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serie C: la Autorev domina il campionato, ma Carcare può ancora sperare risultati

La Autorev allunga: manca solo la matematica per la promozione. Carcare ancora in lotta per il secondo, decisivo, posto, che vale la Serie B2

Savona. Nel weekend si è giocata la diciannovesima giornata del campionato di pallavolo femminile di Serie C. A sette giornate dal termine la Autorev ha preso decisamente il largo sulle rivali e si appresta a conquistare la prima posizione e la promozione.

Saranno infatti due i posti in Serie B2 per la prossima stagione. Se uno sembra ormai assegnato alla Autorev, per l’altro le contendenti sono ancora diverse.

Cinquantadue punti, +9 sulla più vicina inseguitrice, diciotto vittorie. Questi i numeri della Autorev: la squadra, allenata da Marco Damiani e capitanata da Silvia Battistini, ha piegato la Volare volley in tre set, lasciando pochissimo spazio alle ospiti.

Complessa la sfida per il secondo posto in Serie B2. La classifica vede il Santa Sabina al secondo posto con 43 punti, Carcare a 41, la Volare a 39 e la Admo a 37. La sfida sembra decisamente aperta tra Santa Sabina e Acqua minerale di Calizzano Carcare, ma anche le altre società possono sperare di riaprire la lotta.

In questo diciannovesimo turno Santa Sabina e Carcare hanno pagato dazio alle rivali. Le genovesi di Ferloni hanno perso in casa contro la Maurina Strescino di Imperia in quattro set. Un passaggio a vuoto frutto di una gara equilibrata e combattuta, nella quale è prevalsa la squadra di Luca Gallo. Carcare ha vissuto una difficile trasferta a Cogoleto. La squadra di casa si è imposta in quattro set e rimane a metà classifica.

Del gruppo che spera nella promozione, quindi, ha vinto solo la Admo. Anche per lei, però, un turno difficile: in casa contro la Tigullio di Soffietto la Admo ha vinto solo al tie break. I due punti consentono comunque alle ragazze di Mattia e Panchieri di avvicinarsi alle rivali.

La situazione delle retrocessioni è più complessa, molto legata agli esiti dei team liguri in Serie B2. In base al numero di squadre retrocesse, infatti, sarà diverso lo svuotamento verso il basso della Serie C. Da una a quattro le squadre a rischio: nel caso peggiore, ormai improbabile, addirittura quattro più la quintultima costretta allo spareggio con la vincente dei playoff di Serie D.

L’ultimo posto sembra ormai assegnato alla Gabbiano volley Andora. Le ragazze di Marco De Andreis hanno conquistato solo un punto in diciannove gare. A 10 punti naviga la Maurina Strescino, che insegue la Virtus Sestri a 14. Albenga a 20 punti potrebbe essere tranquilla, salvo capovolgimenti in Serie B2.

In questo turno la Gabbiano ha perso 3-0 in casa contro la Grafiche Amadeo di Sanremo. Se la Maurina Strescino ha vinto contro una delle squadre più forti della serie, le rivali di bassa classifica hanno conquistato molto meno. La Virtus è stata piegata in casa dal Volley Genova, che si è imposto in tre set. Con lo stesso risultato è caduta anche l’Albenga di Valentina Pezzillo e Daniele Di Vicino.

Il ventesimo turno vivrà ancora delle sfide per l’alta classifica. Se la Autorev sarà a Imperia, il Santa Sabina dovrà giocare ad Arenzano in casa della Volare e Carcare ospiterà la Virtus Sestri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.