IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Seconda Categoria, vincono le prime cinque: distanze immutate in vetta risultati

Domenica positiva per Andora, San Filippo Neri e Borgio Verezzi

Borgio Verezzi. Tre vittorie esterne e due successi casalinghi, nella 19ª giornata del girone A di Seconda Categoria, ovvero la quartultima. Ad ottenere i 3 punti sono state le prime cinque squadre della classifica, che pertanto resta sostanzialmente immutata.

Sabato sera la Carlin’s Boys si è imposta per 5 a 0 al Ruffinengo di Savona sul Legino “B”. Gli ospiti sono andati a segno con Fabrizio Calvini, Luca Marcucci e Torres Forgione nel primo tempo, Alessio Campagnani e Buldo nella ripresa.

La risposta dell’Atletico Argentina è arrivata con un successo per 1 a 0 sul terreno della Virtus Sanremo. Il gol partita è stato firmato da De Mare al quarto d’ora della ripresa. Gli armesi mantengono 1 punto di vantaggio sulla Carlin’s Boys, ma con una partita giocata in più.

La terza posizione resta nelle mani dell’Andora che, così come all’andata, ha rifilato 4 reti alla Villanovese. Questa volta, però, nel recupero, gli arancioblù hanno segnato 1 gol, con Mohamed El Mazzouzi. In precedenza, dopo un primo tempo a reti inviolate, la formazione allenata da Fabio Ghigliazza si era assicurata la vittoria con i gol di Proglio su rigore, Spinelli, Luca Gervasoni e Pulaj.

Undicesima vittoria in campionato per la San Filippo Neri, che ha regolato per 3 a 2 il Riva Ligure al termine di una partita avvincente, decisa da un gol di De Luca nel recupero. Anche ad Albenga le due squadre sono andate al riposo sullo 0 a 0. In avvio di ripresa i giallorossi hanno sbloccato il risultato con Yassin El Maazouzi; gli amaranto hanno ribaltato il risultato con le reti di Lucà e Sarzano, poi la squadra guidata da Alessandro Sportelli e Giuseppe Pellegrino ha ristabilito la parità con un rigore trasformato da Munì, prima dell’esultanza per l’epilogo favorevole.

Il San Bartolomeo era fermo per riposo e il Borgio Verezzi si è quasi assicurato la quinta posizione finale. L’undici condotto da Michele Bortolini ha regolato il Taggia “B” per 2 a 1, con reti di Kryemadhi e Bona; nel mezzo il temporaneo pareggio degli ospiti con Sichi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.