IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Quiliano Domani, un incontro pubblico per studiare la “ricetta” giusta per valorizzare il territorio fotogallery

Il candidato sindaco Fersini: "Dai racconti dei relatori tante idee utili anche per noi"

Più informazioni su

Quiliano. Successo ieri sera per l’incontro pubblico promosso dalla lista civica “Quiliano Domani” sul tema “Il nostro territorio – necessità, criticità e opportunità di sviluppo” che si è tenuto alla Società di Mutuo Soccorso Aurora di Valleggia.

“Questa sera siete in tanti, ci speravamo, ma non eravamo sicuri che sarebbe stato così. Qui ci sono delle persone che ci racconteranno le esperienze che hanno fatto sul territorio: l’idea è quella di raccogliere degli spunti utili anche per noi” ha esordito il candidato sindaco della Lista civica Rodolfo Fersini nel presentare i relatori della serata.

“L’incontro – ha aggiunto – ha la finalità di conoscere esperienze di sviluppo del territorio fatte in ambiti simili al nostro per verificare nuove opportunità da cogliere. A partire da coltivazioni mirate a filiere produttive, alla valorizzazione del territorio in chiave turistica e in particolare all’outdoor, alla promozione dei prodotti tipici quilianesi fino alle prospettive di mercato ed alle opportunità finanziare di ricerca dei fondi connesse ai progetti”.

A prendere la parola sono stati Giorgio Masio, fondatore e titolare di “Altavia”, il primo birrificio agricolo nato in Liguria, Stefano Schiappapietra, direttore di consorzio turistico, Marco Marchese, presidente dell’associazione albergatori di Finale Ligure, Vincenzo Ricotta, fiduciario condotta Slow Food del Savonese, Giovanni Minuto, direttore generale CerSAA.

“Secondo me siamo nella direzione giusta, abbiamo un territorio difficile fatto di zone collinari, boschive e pianura, ma abbiamo le possibilità per potenziare e valorizzare tutte queste risorse. Ho sentito tante idee, ma credo che la parola d’ordine potrebbe essere ‘consorzio’, ovvero mettersi insieme, come ricetta per far crescere il nostro territorio. Con il giusto atteggiamento sono certo che si possa fare moltissimo per crescere e migliorare” ha aggiunto Fersini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.