IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Prima Categoria: Borghetto, 3 punti preziosi per la salvezza battendo il Quiliano & Valleggia risultati fotogallery

Le reti di Parodo e Simonassi ribaltano il risultato: la squadra di mister Carle vince nuovamente sui biancorossoviola

Borghetto Santo Spirito. A quattro giornate dal termine del campionato, Borghetto e Quiliano & Valleggia sono ancora in corsa per un obiettivo. I granata lottano per salvarsi; sono terzultimi in una classifica che nelle retrovie è ancora molto compatta. Gli ospiti ambiscono ad un posto nei playoff.

I padroni di casa non vincono dal 16 dicembre; nel 2019 hanno ottenuto quattro pareggi e sei sconfitte. I biancorossoviola sono reduci da cinque risultati utili consecutivi, che hanno fruttato loro 11 punti. All’andata il Borghetto centrò uno dei migliori risultati del suo campionato, vincendo 3 a 2 al Picasso.

La cronaca. Maurizio Carle schiera il Borghetto con M. Sabia, Simonetti, Cauteruccio, Bianco, S. Sabia, Testa, Leocadia (cap.), Desiato, Simonassi, Gasco, Parodo.

Riserve Cattaneo, Vigliercio, Artiano, Fruzzetti, Santelia, Bova.

Enrico Ferraro manda in campo il Quiliano & Valleggia con Nucci, Vezzolla, Melogno, F. Armellino (cap.), Salinas, Russo, Ottonello, Carocci, Vario, Vivalda, Fabbretti.

A disposizione Bruzzone, Porazzo, Bazzano, R. Armellino, Tino, Palomba, Vittori, Caruzzo.

Arbitra Filippo Gorlero della sezione di Imperia.

Gli ospiti battono il calcio d’inizio.

Nel 1° minuto Salinas atterra Parodo al limite. Santelia calcia la punizione: alto sopra l’incrocio alla destra del portiere.

Al 6° Simonassi da posizione defilata sulla destra colpisce la traversa. Poi la palla torna a Gasco e poi a Parodo ma i granata non riescono più a concludere.

Al 10° Vivalda lancia Vario, ma è in fuorigioco.

All’11° Parodo prova il destro: Salinas respinge in angolo.

Corner calciato da Gasco, Nucci respinge, la palla torna a Gasco che dalla sinistra tira, Fabbretti devia e la sfera termina a Parodo che è in ottima posizione: conclusione a botta sicura, Nucci respinge in corner. Seconda grossa occasione per i locali.

Al 13° cross dalla destra di Ottonello, Mirko Sabia blocca in presa alta.

Al 15° viene atterrato Tino: punizione dai trenta metri. La calcia Salinas: altissima.

Al 17° Simone Sabia atterra Fabbretti. Punizione dai venti metri, il sinistro di Carocci è sulla barriera, poi palla ancora a Carocci, conclusione deviata, giunge ad Armellino che non riesce a controllare.

Al 25° Simonetti per anticipare Ottonello fa un retropassaggio che sembra un regalo a Vario, il quale però non riesce ad arrivarci e i locali sventano il pericolo.

Al 28° da una punizione messa in area da Vivalda ed allontanata dalla difesa nasce una ripartenza dei locali gestita dal trio d’attacco ma la retroguardia quilianese riesce a chiudere in angolo.

Al 30° Gasco lancia Simonassi che è bravo a mettere palla a terra e concludere: Nucci si distende sulla sua destra e respinge.

Al 32° Nucci para a terra una conclusione dalla distanza di Desiato.

Al 33° Parodo lancia in verticale Simonassi, Nucci esce fino al limite dall’area ma l’azione è interrotta per fuorigioco. Poco dopo ancora Nucci esce in presa

Al 35° punizione per i locali per arretramento di Gasco. Posizione centrale ai venti metri. Simonetti la calcia sulla barriera.

Poco dopo Parodo va al tiro dalla sinistra: Nucci è attento.

Al 37° Quiliano in vantaggio: Salinas lancia lungo in verticale per Vezzolla che sfugge alla difesa locale e trafigge Mirko Sabia.

Al 38° è già parità. Parodo dal limite ha lo spazio per la conclusione e con un destro preciso mette la palla all’incrocio dove Nucci non può arrivare. 1 a 1.

Al 42° fendente di Simonassi dalla destra: alto. Al 43° Gasco al limite cerca spazio per il tiro ma Russo si oppone e respinge.

Si va al riposo senza recupero sul risultato di 1 a 1.

Il secondo tempo comincia senza cambi.

Lancio di Parodo per Simonassi che si trova a tu per tu con Nucci e con freddezza lo scavalca mettendo la palla in rete. Dopo 24″ il Borghetto è in vantaggio.

Al 2° palla in area per Vario che da ottima posizione calcia a lato alla sinistra di Mirko Sabia.

Al 5° Carocci lancia Fabbretti, tutto solo sulla destra; il numero 11 si accentra e tocca sulla sinistra ancora a Carocci: tiro cross, Vario non ci arriva e palla sul fondo.

Cartellino giallo per Leocadia. Al 6° entra Bazzano al posto di Mellogno. Al 9° dentro Palomba per Vario.

Al 14° prova Ottonello dal limite: altissimo.

Al 15° Artiano prende il posto di Gasco.

Artiano va subito al tiro al 17, dal semicerchio dell’area: il suo sinistro finisce a lato.

Al 19° punizione messa in area da Vivalda, testa di Carocci e Mirko Sabia sventa in angolo col pugno.

Sugli sviluppi del corner botta dalla distanza di Salinas e Mirko Sabia para a terra.

Al 21° destro dal limite di Desiato, blocca Nucci.

Al 24° ammonito Artiano per un fallo su Vivalda.

Al 25° palla in area da Leocadia ad Artiano che se la porta sul sinistro e calcia da distanza ravvicinata: Nucci respinge.

Al 26° ammonito Armellino per un intervento su Desiato.

Al 27° Vittori prende il posto di Armellino.

Al 29° dentro Caruzzo per Ottonello e Santelia per Simonetti.

Al 33° ammonito Carocci. In campo entra Bova al posto di Parodo.

Al 34° cartellino giallo per Simonassi. La punizione calciata da Fabbretti scorre pericolosamente in area ma nessuno ci arriva.

Al 37° destro di Vittori, alle stelle. Al 39 incursione sulla destra di Vezzolla, la difesa locale riesce a fermarlo.

Al 40° ammonito Leocadia. Sulla punizione messa in area da Fabbretti, la palla viene respinta ma resta lì e Salinas calcia alto.

Gli ospiti attaccano in modo confuso. Il Borghetto agisce in ripartenza e viene fermato un paio di volte per fuorigioco. Bova viene ammonito.

I minuti di recupero sono 5. Al 46° viene ammonito Vittori.

Al 48° un rimpallo favorisce Bova che a tu per tu con Nucci calcia sul portiere fallendo il colpo del ko.

Al 50° ancora Bova in ripartenza: para Nucci e arriva il triplice fischio. Il Borghetto batte nuovamente il Quiliano & Valleggia, questa volta per 2 a 1.

Un successo che vede le quotazioni della formazione di mister Carle crescere in ottica salvezza dato che salgono in undicesima posizione; il Quiliano & Valleggia scende al sesto posto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.